Monsieur David, chi è l’artista dei piedi eccentrici: carriera e curiosità

0
95

Monsieur David, al secolo Davide Rausa, è un artista torinese che sul palco da vita ai personaggi delle sue storie con i piedi

Monsieur David
Monsieur David (foto Facebook)

Storie fatte e raccontate con i piedi. Che nessuno si offenda perché non si vuole insinuare nulla di spregiativo, anzi, si vuole mettere in mostra che c’è un modo alternativo di andare su un palco di teatro o mettere in scena un’opera in piazza.

È un’arte antichissima, nulla di nuovo, ma è certamente tra le più singolari. Il teatro dei piedi ha in Italia come rappresentante Monsieur David che disteso su un palco ha i piedi in aria e li muove come se fossero marionette, personaggi con teste, trucchi e parrucche.

In un’intervista si definì un “buffone di corte” perché da ragazzo nella grande compagnia di amici di cui faceva parte, era quello che riusciva di più a interagire con le persone nel suo San Paolo, il quartiere di Torino dov’è cresciuto. Racconta di sconosciuti fermati per strada e di scherzi tra la gente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gianluca Gazzoli, chi è il conduttore radiofonico: carriera e curiosità

Monsieur David, com’è nato il suo modo di fare teatro

Foto Facebook)

Un grande trampolino di lancio è stato Colorado, la trasmissione di Italia 1. Ma prima di arrivare lì di lavori nei ha fatti, dal venditore di aspirapolveri al muratore, dal barista all’elettricista.

Un giorno lesse poi un annuncio sul giornale, cercavano animatori per l’Italia e l’estero, anche senza esperienza, proprio come lui. Partì e cambiò la sua vita. Tra scene e dietro le quinte si è fatto le ossa e ha poi abbracciato il teatro di figura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Franco Rivolli, chi è l’artista che ha commosso tutta l’Italia

La musica è una componente importante nelle sue rappresentazioni, così come la trama. Lo spettatore così vede e sente, immaginando anche oltre. Allo stesso modo quando Davide Rausa deve creare (il soprannome gli fu affibbiato da un capo animatore), dove ascolta ogni genere per poter trovare la giusta ispirazione.