Le Iene, anticipazioni del 27 aprile: temi e servizi della puntata

0
318

Ritorna l’appuntamento in prima serata con Le Iene: dallo scherzo a Gianni Sperti all’esibizione di Achille Lauro, passando per i presunti abusi tra le mura del Vaticano, ecco le anticipazioni della puntata del 27 aprile.

le iene, anticipazioni del 27 aprile
Le Iene (Facebook)

Questa sera, martedì 27 aprile, tornano Le Iene con nuovi approfondimenti, inchieste, servizi e scherzi. L’appuntamento è come sempre su Italia1 alle 21.10. A condurre la puntata del celebre show saranno come di consueto Alessia Marcuzzi e Nicola Savino con il loro classico stile irriverente e satirico, accompagnati dalle voci della Gialappa’s Band.

Ti potrebbe interessare anche -> Stasera in TV 27 aprile, cosa vedere: Il Commissario Montalbano o Real-Chelsea

Le Iene: le anticipazioni della puntata del 27 aprile

Come ogni appuntamento con Le Iene, neanche questa sera mancheranno gli scherzi alle celebrità. Questa volta il ruolo della vittima è toccato a Gianni Sperti, a cui Sebastian Gazzarrini ha fatto passare un compleanno difficile da dimenticare. Un complice della iena ha infatti simulato un incidente in auto con l’ex ballerino, fingendo di essersi rotto una gamba e dicendosi disposto a non denunciare l’accaduto pur di diventare il nuovo opinionista di Uomini e Donne. Con l’aiuto di Maria de Filippi, Sperti si troverà così a mediare per evitare problemi.

Le Iene torneranno poi ad affrontare con Gaetano Pecoraro il caso dei presunti abusi denunciati circa dieci anni fa da alcuni “chierichetti del Papa”. Sarà mandata in onda un’intervista esclusiva a Kamil Jarzembowski, che fu il primo a denunciare i fatti pubblicamente: svelerà quello che gli è successo da allora e racconterà il processo attualmente in corso che vede rinviati a giudizio Don Gabriele Martinelli e Monsignor Enrico Radice per vicende accadute nel 2013.

Ti potrebbe interessare anche -> Aiello arrestato? Ma era tutto uno scherzo de Le Iene

Tra i vari servizi proposti ci sarà spazio anche per un’inchiesta sulla crisi del sistema cimiteriale di Roma. Giulio Golia partirà dal recente caso del deputato del Pd Andrea Romano, che ha denunciato di non riuscire da mesi a seppellire suo figlio, per poi far luce sulle eccessive tempistiche nella lavorazione delle pratiche e nel collasso di depositi e cimiteri. Nel corso della serata, tra un servizio e l’altro, è poi prevista un’esibizione live di Achille Lauro.