Adescava donne con false offerte di lavoro: arrestato un 37enne

0
190

E’ finito dietro le sbarre un 37enne, disoccupato e senza fissa dimora, che adescava donne con false offerte di lavoro: 15 le vittime

(Getty Images)

Un 37enne, disoccupato e senza fissa dimora, lombardo di nascita, è stato tratto in arresto dagli agenti del Commissariato Sant’Ippolito, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, in quanto adescava donne con false offerte di lavoro.  “Buongiorno, sono il dottor Siniscalco, ho visto la tua inserzione di ricerca lavoro su “omissis”. Ti offro un contratto di lavoro regolare, ben retribuito e con alcuni bonus speciali”. Rispondendo a tale offerta di lavoro, donne di tutta Italia in precarie condizioni economiche e in cerca di lavoro cadevano cosi nella trappola ordita dal 37enne.

LEGGI ANCHE –> Fedez, bufera sulla Rai: PD e M5S chiedono le dimissioni dei vertici

Le vittime, in maggioranza madri single che in quanto tali avevano l’urgenza di trovare un lavoro il prima possibile, finivano in una rete di inganni e ricatti che culminavano in una serie di minacce finalizzate ad estorcere denaro.

Adescava donne con false offerte di lavoro. Almeno 15 le vittime

Il copione era più che collaudato: il 37enne, dopo aver conquistato la fiducia delle sue vittime, incominciava a chiedere foto o video osé. Le donne, nella speranza di perfezionare il contratto di lavoro e nello stesso tempo rassicurate dalle false generalità del 37enne, acconsentivano a tali richieste.

LEGGI ANCHE –> Milano, incidente tra due auto: bambino di 6 anni in gravi condizioni

Gli investigatori del Commissariato Sant’Ippolito, guidati da Roberto Cioppa, attivatisi dopo la denuncia sporta da una delle vittime, sono riusciti a identificare l’uomo e a rintracciarlo a Salerno, dove lo hanno arrestato, scoprendo altresì che quest’ultimo, già ricercato in tutta Italia per reati della stessa natura, era irreperibile dal 2019. Sono 15 le donne vittime della truffa, ad una di loro, secondo quanto emerso dalle indagini, il 37enne avrebbe chiesto 14 mila euro.