Chiesto il processo per i genitori e la sorella di Matteo Renzi

0
165

Chiesto il processo per i genitori e la sorella di Matteo Renzi . L’accusa riguarda reati di natura fiscale.

matteo-renzi-coi-genitori-tiziano-e-laura_

La richiesta della Procura di Firenze è stata quanto mai chiara: processare Tiziano Renzi, Laura Bovoli e Matilde Renzi. La Procura accusa infatti i genitori e la sorella dell’ex premier di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni parzialmente inesistenti e dichiarazione infedele dei redditi.

Ti potrebbe interessare anche-> Governo, Renzi incensa Draghi: “Sono felice che sia lui a guidare il Paese”

Per questo motivo è stato chiesto il rinvio a giudizio dei tre, in qualità rispettivamente dell’amministratore di fatto e del rappresentante legale della società di famiglia Eventi 6 srl. Per gli stessi reati è stato chiesto il rinvio a giudizio di Matilde Renzi, legale rappresentante di Eventi 6 per l’anno 2018. L’udienza preliminare è fissata per il 20 maggio.

Ti potrebbe interessare anche-> Renzi minacciato, recapitata al Senato busta con due proiettili

Secondo la guardia di finanza, tra il 2016 e il 2019 gli Eventi 6 avrebbe indicato nella dichiarazione dei redditi, passivi fittizi per un totale di oltre 5,5 milioni di euro, evadendo imposte per circa 1,2 milioni. A questo scopo, dunque, la srl ​​si sarebbe formalmente avvalsa dei servizi della cooperativa Marmodiv.

Per l’accesso alla coop, sarebbe stata usata per gestire la manodopera per conto degli Eventi 6 e si sarebbe accollata tutti gli oneri previdenziali, contributivi e fiscali. In particolare, ai tre congiunti Renzi la procura contesta, in concorso tra di loro l’articolo 2 del decreto legislativo n. 74/2000 che punisce chi “al fine di evadere le imposte sui redditi o sul valore aggiunto, avvalendosi di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.”

A marzo altro rinvio a giudizio per i coniugi Renzi

Il 10 marzo scorso, sempre a Firenze, i coniugi Renzi erano stati rinviati a giudizio nell’ambito di un’inchiesta parallela a questa, relativa appunto al fallimento della cooperativa di servizi di volantinaggio ‘Marmodiv’, ea quelli delle coop ‘Delivery Service Italia “e” Europe Service “. Secondo il procuratore aggiunto Luca Turco, i coniugi Renzi potrebbero aver usato le cooperative di cui sarebbero stati amministratori di fatto, per aumentare il volume di affari della società di famiglia Eventi 6.

Chiesto il processo per i genitori e la sorella di Matteo Renzi. Un caso giudiziario che non tarderà a diventare uno spinoso caso politico, di cui, in questo periodo, tutti avrebbero fatto  volentieri a meno.