Giorgio Panariello, ecco perché non ha figli: “Ho pensato a me stesso”

0
157

Giorgio Panariello, l’attore e showman fiorentino ha raccontato il motivo per il quale non ha avuto figli o si è sposato, tutto è stato per pensare alla sua carriera.

Giorgio Panariello, spiega perchè non ha figli (Getty Images)
Giorgio Panariello, spiega perchè non ha figli (Getty Images)

Il comico fiorentino ha dichiarato di esser esploso tardi e ha pensato a sé stesso, sino a quando aveva 40 anni non aveva un soldo. Oggi ha 55 anni e la sua carriera è versatile ha collaborato in diverse produzioni sia in cinema che in tv, teatro e radio.

L’attore ha dichiarato tramite un’intervista sul Corriere della Sera che non ha mai scelto di sposarsi, neanche quando era in relazione con Dalila Frassani.

La sua decisione è stata influenzata dalla carriera, ironicamente ha dichiarato che a 55 anni più che ad una moglie o un bambino avrebbe dovuto pensare ad una badante.

Purtroppo è esploso tardi, ha pensato a sé stesso, quando aveva 40 anni faceva delle comparse in tv private dove non aveva nessun ruolo. Nel momento in cui gli è capitato il suo primo programma tv, è stato tutto in salita.

Se avesse avuto successo prima, avrebbe potuto pensare ad una famiglia e soprattutto ad un figlio.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Giorgio Panariello racconta il fratello Franco, morto a soli 50 anni

Giorgio Panariello, è esploso tardi per questo motivo non ha pensato ad una famiglia

Il comico nasce il 30 Settembre 1960 a Firenze, è uno degli showman comici più famosi in Italia, nonostante il suo bel sorriso che mostra in ogni occasione, il comico ha avuto un’infanzia difficile.

Infatti è stato abbandonato da sua madre a pochi giorni dalla sua nascita, è cresciuto solo insieme ai nonni, all’età di 12 anni scopre di avere un fratello, anche lui è stato abbandonato dopo la nascita per poi essere cresciuto in un istituto.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Massimo Ceccherini: “Nel 1985 io, Carlo Conti e Renzi…”, la confessione

Purtroppo suo fratello minore è deceduto a causa della dipendenza da eroina, purtroppo ad avvisarlo della morte di suo fratello fu proprio Carlo Conti.

Alle 8.30 del mattino il suo collega Carlo Conti aveva cercato di contattarlo al cellulare, purtroppo aveva saputo da un’amica la tragedia avvenuta a Viareggio.

Nel momento in cui il comico ha saputo la notizia ha provato tanta rabbia, proprio perché Franco, suo fratello, gli aveva giurato di aver smesso epr sempre, purtroppo lo aveva preso in giro ancora una volta.