Sassari, anziano allevatore ucciso con una fucilata in pieno volto

0
126

Brutale omicidio in provincia di Sassari: un anziano allevatore è stato freddato con una fucilata in pieno volto mentre accudiva gli animali

Un allevatore di 77 anni è stato ucciso nelle campagne di Nule, in provincia di Sassari, con un colpo di fucile in pieno volto mentre stava badando agli animali. Sono stati i figli a trovare il cadavere nell’ovile di proprietà della vittima. Erano andati a cercarlo visto che non era rientrato a casa. Tuttavia, secondo gli inquirenti, l’omicidio del 77enne, vittima di un vero e proprio agguato, non sarebbe in alcun modo legato ai più recenti fatti di sangue di cui è stato teatro l’intera zona del Goceano, vasta area al confine tra la provincia di Sassari e quella di Nuoro. Dai primi rilievi, effettuati sulla scena del crimine dal medico legale, è apparso evidente come l’uomo sia stato raggiunto da una fucilata in pieno volto, particolare che avvalora l’ipotesi di un omicidio premeditato.

LEGGI ANCHE –> Altro indicente mortale sul lavoro: morto schiacciato un operaio di 46 anni

La vittima si chiamava Francesco Dossena ed è stato ritrovato cadavere in una pozza di sangue dai suoi stessi familiari che erano andati a cercarlo non avendolo visto tornare a casa dopo essersi recato in alcuni appezzamenti di terreno di sua proprietà, tra le campagne di Nule e Bitti, per accudire gli animali.

LEGGI ANCHE –> Usa, fu giustiziato per omicidio ma il Dna sull’arma del delitto è di un altro

I familiari hanno subito dato l’allarme, poi hanno fatto la drammatica scoperta. Francesco Dossena era riverso a terra e per lui non è stato possibile fare nulla: era già morto. Dopo la segnalazione dei parenti, sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Bono e del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Sassari che hanno subito avviato le indagini per risalire al responsabile/i  di tale efferato omicidio.