Report, anticipazioni 10 maggio: pro e contro smart-working e inchiesta sulla raccolta dati

0
226

Oggi, lunedì 10 maggio, tornerà in onda su Rai 3 Report, il programma di giornalismo investigativo condotto da Sigfrido Ranucci. Ecco le anticipazioni sulle inchieste di questa sera. 

Il programma Report nella puntata della scorsa settimana dell’inchiesta sulla condanna di Berlusconi, del giro di affari legato ai videogame emerso con la pandemia e dell’incontro tra Matteo Renzi e l’agente segreto Marco Mancini. (clicca qui per vedere la scorsa puntata di Report gratuitamente su Rai Play). Ecco le anticipazioni sulle inchieste di Report di lunedì 10 maggio.

L’inchiesta de “L’occhio del dragone”: dove vanno a finire tutti i dati raccolti dalle telecamere di videosorveglianza?

Nella puntata di oggi sarà raccontata l’inchiesta L’occhio del dragone, realizzata da Giulio Valesini e Cataldo Ciccolella, racconta dei controlli biometrici introdotti nei luoghi pubblici con l’arrivo della pandemia. Le telecamere intelligenti di cui disponiamo sono efficaci per la misurazione della febbre, il controllo del corretto utilizzo della mascherina, e così via. Costituiscono un importante aiuto alla prevenzione del virus. Ma il mercato della videosorveglianza oggi è nelle mani di poche aziende, soprattutto grandi player multinazionali cinesi. Chi c’è dietro queste aziende? I nostri dati vengono utilizzati contro di noi?

Nel frattempo, in Cina migliaia di uiguri, una minoranza turcofona musulmana, vengono costretti al lavoro forzato per campagne di raccolta nelle piantagioni di cotone. Il Partito Comunista del Paese vuole eliminare le radici culturali delle minoranze, imprigionando gli uiguri nei campi di rieducazione. Una volta rieducati, vengono spediti nelle fabbriche della Cina orientale presso i fornitori delle multinazionali occidentali.

Smart working: pro e contro di questa nuova modalità di lavoro secondo report su rai 3

Questa inchiesta, realizzata da Max Brod con la collaborazione di Greta Orsi, tratterà dello smart-working, una pratica introdotta in tutto il mondo con la pandemia. Da un lato, ci sono datori di lavoro che credevano in questa modalità lavorativa ancora prima del Covid-19, ma dall’altro c’è chi non si fida a lasciare a casa i propri lavoratori.

Questo ha portato a molte richieste di investigatori privati per spiare i propri dipendenti. Eppure, ci sono anche molti che ripongono molta fiducia nello smart-working. Alcune aziende hanno sperimentato un aumento della produttività e i dipendenti hanno avuto la possibilità di scegliere la loro postazione di lavoro preferita. Migliaia di piccoli borghi sperano proprio di rinascere grazie al lavoro agile. Sempre che sia disponibile l’elemento fondamentale, ovvero l’internet veloce.

POTREBBE INTERESSARTI: Woody Allen e le accuse di violenze sessuali: un calvario lungo 30 anni

Torna il caso Renzi-Mancini su Report lunedì 10 maggio

L’ultima inchiesta di Report tornerà sull’incontro tra Matteo Renzi e l’agente segreto Marco Mancini. Successivamente alla messa in onda delle immagini del loro incontro, il Copasir, l’organismo bicamerale che controlla l’operato dei servizi segreti italiani, ha approfondito la questione. Infatti, ha convocato il direttore del Dis, Gennaro Vecchione, per procedere a ulteriori verifiche su Renzi e Mancini. Report tornerà a parlare della vicenda con delle informazioni esclusive.