Denise Pipitone, l’avvocato: “Anna Corona non è indagata”

0
192

Nuovo giallo sulla vicenda della scomparsa di Denise Pipitone, l’avvocato Giacomo Frazzitta: “Anna Corona non è indagata”.

Denise Pipitone

Non c’è alcuna clamorosa svolta nel caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa a Mazara del Vallo ormai 17 anni fa e che sarebbe stata rapita, come fanno supporre le indagini. L’avvocato Giacomo Frazzitta, nel corso della trasmissione ‘Storie Italiane’, ha spiegato infatti poco fa in diretta che non ci sarebbero assolutamente indagati nella vicenda della scomparsa.

Ti potrebbe interessare –> Denise Pipitone e quell’incidente stradale mai chiarito

Il legale di Piera Maggio, mamma di Denise, nega infatti che sia vera la notizia riguardo l’indagine in corso su Anna Corona e Giuseppe Della Chiave. Sono parole le sue che sono molto chiare: “Si tratta di persone già indagate in passato e la loro posizione è stata archiviata”. Chiarisce quindi una notizia apparsa qualche giorno fa, dopo essere stata lanciata da una trasmissione televisiva.

Ti potrebbe interessare –> Denise Pipitone: il mistero della donna bionda fuggita

Anna Corona indagata? La risposta dell’avvocato di Piera Maggio

Le parole dell’avvocato Frazzitta sono decisive e delineano un quadro finora molto nebuloso. “Mi sono messo nei panni di quelle due persone che sono ritenute indagate e probabilmente non hanno ricevuto nulla, è una vergogna. Comunque essere indagato non vuol dire essere colpevole”, spiega il legale. Nel dibattito di queste settimane sono state rilanciate soprattutto notizie datate, leggermente “aggiornate” e fatte passare come scoop esclusivi, che peraltro inchioderebbero alle loro responsabilità appunto delle persone che in passato sono state già indagate senza alcun esito. Il legale spiega: “Mi permetto di escludere che siano indagati. Loro non hanno ricevuto nulla, è una cosa di cattivo gusto. Sono persone indagate e archiviate. Perché queste persone rientrino nelle indagini, ci devono essere cose molto importanti in questo momento”.

Di fatto, dunque, oltre che un caso mediatico che sta interessando ed è tornato a interessare gli italiani in queste ore, la scomparsa di Denise Pipitone non sembra avere ulteriori sviluppi che portino alla verità. Né la pista locale, né quelle ‘esotiche’, da Olesya Rostova alla sosia che vive in Ecuador, sembrano aver trovato riscontri al momento. Intanto, l’unico fatto certo è che da 17 anni c’è una famiglia che cerca la verità e che fin dal primo momento si è probabilmente dovuta scontrare contro il muro dell’omertà.