Lorenzo De Luca, il nostro cavaliere con due grandi passioni

0
165

Lorenzo De Luca, il nostro cavaliere con due grandi passioni. Scopriamole insieme.

Lorenzo De Luca
Lorenzo De Luca (Getty Images)

Sentirselo dentro. Un forte richiamo a cui non puoi e non vuoi resistere. Il cavallo, questo animale meraviglioso in grado di farti sognare qualsiasi cosa, il tuo presente, il tuo futuro, la tua vita. Su quel sogno Lorenzo De Luca è balzato in groppa, ne ha impugnato le redini ed lo ha cavalcato fino a tagliare il traguardo più importante, il suo traguardo: diventare cavaliere.

Ti potrebbe interessare>>>  Francesco Taskayali, chi è il giovane grande talento della musica classica 

Non è stato facile realizzare il suo sogno. Sono scelte difficili da prendere per un ragazzo, scelte difficili da comprendere per i genitori. Classe 1987, da bambino Lorenzo si faceva accompagnare dai suoi genitori in un piccolo maneggio della sua Lecce e da lì ebbe inizio il sogno. Il cavallo divenne la sua passione, ma, contemporaneamente, comprese che quella strada non era percorribile. Occorrevano soldi, molti soldi per poter intraprendere quel percorso.

Le difficoltà iniziali e il colpo di fortuna

“Dovevo mantenermi. I miei genitori avevano per me altri obiettivi. Ma quello era il mio obiettivo”. Fino a quando arriva quel colpo di fortuna che vale una vita intera: “Mi notò uno sponsor e mi disse che c’era la possibilità di lavorare in Belgio. Sono partito e ho avuto la fortuna di essere seguito per cinque mesi dal grande maestro Henk Nooren”. E la vita cambiò improvvisamente e per sempre.

Da quel momento ha inizio una carriera che lo porterà molto in alto. Lorenzo De Luca è Aviere dell’Aeronautica Militare italiana e si allena in Belgio. Il cavaliere italiano ha ottenuto nel 2017 il secondo posto nel Ranking List della FEI, la più alta posizione raggiunta da un cavaliere italiano. Il 2018 è stato un anno straordinario per il nostro cavaliere:

1° Posto Piazza di Siena GP 2018

3° Posto Global Champions Tour 2018

Oggi è sicuramente tra i dieci migliori cavalieri al mondo.

L’altra grande passione di Lorenzo De Luca

Lorenzo De Luca
Lorenzo De Luca (Getty Images)

Se la passione per il cavallo è stata una promessa in ambito sportivo, qualche anno dopo Lorenzo De Luca ha nuovamente ringraziato il suo splendido animale, perché gli ha permesso di conoscere la sua compagna di vita. Anche lei va a cavallo, anche lei è bravissima, anche lei sogna le Olimpiadi di Tokio. Il suo nome? Jessica “Jessie” Springsteen, la figlia del Boss e di Patti Scialfa.

Sono una coppia già da tempo. Lorenzo ha avuto già modo di trascorre tempo e vacanze con gli illustri suoceri. Negli Stati Uniti me anche qui da noi. La famiglia Springsteen adora l’Italia, il Lago di Como in particolare. Sarà per le sue origini italiane. Per questo vedere un cavaliere italiano accanto alla sua amatissima figlia non gli avrà fatto scattare la naturale gelosia di un padre per la figlia, o, forse, sarà scattata in maniera un pò più contenuta.

Ti potrebbe interessare >>> Jessica Springsteen, la figlia del Boss che sogna le Olimpiadi

Il sogno olimpico insieme a …

Ora Lorenzo De Luca insegue il suo sogno, con gli occhi chiusi ed un’immagine nitidissima davanti: “Tokyo, tra le barriere del tracciato olimpico, in sella al mio splendido Ensor de Litrange LXII. Saltare all’Olimpiade, cosa può volere di più un cavaliere?”. Saltare all’Olimpiade insieme al suo splendido Ensor de Litrange LXII e… alla splendida Jessica Springsteen. Cosa può volere di più un cavaliere?