Salvo Cocina: chi è il dirigente Protezione Civile dello scandalo mascherine

0
599

Salvo Cocina, il suo nome è spuntato dall’inchiesta sulla fornitura ma non risulta tra le persone indagate.

Salvatore Cocina (foto Facebook)
Salvatore Cocina (foto Facebook)

Dal 14 giugno dello scorso anno Salvo Cocina è il nuovo direttore generale della Protezione Civile della Regione Siciliana al posto di Calogero Foti. Questo ruolo lo ha ricoperto già anni fa, da 2005 fino al gennaio 2009.

Ingegnere classe 1958, è entrato nelle cronache giudiziarie da quando a marzo scorso la società milanese European network tlc si è aggiudicata le forniture di mascherine e di altri dispositivi anti-Covid per vari enti italiani, anche alla Protezione civile siciliana che lui guida.

Cocina non risulta indagato. Sarebbe stato messo in contatto con Farina (che invece era finito ai domiciliari) della European network tlc tramite l’ex ministro Francesco Saverio Romano. I buoni rapporti tra i due – Cocina ha dichiarato a Report che è un conoscente – secondo gli inquirenti sarebbero stati sfruttati per la fornitura di 4 milioni 750 mila euro di dispositivi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francesco Saverio Romano: l’ex ministro e il ruolo nel Mascherina-Gate

Cocina, la lunga carriera dell’ingegnere

Foto Facebook

Dopo la laurea ottenuta con il massimo dei voti nel 1986 presso l’Università di Catania con una tesi sulla normativa antisismica, ha frequentato molti corsi e ottenuta varie abilitazioni, insegnando anche disegno industriale nelle scuole.

Nel 1994 è stato capo sezione del Genio Civile di Catania e tre anni dopo ha lavorato per rilevare i danni causati dal terremoto che colpì il centro Italia, in particolare l’Umbria e le Marche.

Dopo la prima esperienza alla Protezione Civile è stato dirigente per due anni dell’Ufficio Speciale dell’Energy Manager, organo dipendente dell’Assessore regionale dell’Energia. Nel suo lunghissimo curriculum c’è anche l’Arpa, l’Agenzia Regionale per il Controllo Ambientale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Report, lunedì 31 maggio, dal business sul covid ai lavori fermi del Mose

Nell’ambito dell’inchiesta c’è attesa stasera per la nuova puntata di Report su RaiTre dove Cocina è stato intervistato. Nell’anticipazione diffusa dal programma il dirigente dice che Francesco Saverio Romano non gli ha chiesto alcun favore, anche se i due si conoscono.