Chi è Marisela Ortiz Rivera, la donna che racconta i femminicidi in Messico

    0
    906

    Chi è Marisela Ortiz Rivera, la donna che racconta i femminicidi in Messico? Conosciamola meglio.

    Marisela Ortiz Rivera Cimitero di croci rosa
    Marisela Ortiz Rivera (Facebook)

    Vi sono persone che devono compiere una missione. Sentono che altre persone hanno bisogno di loro. Nel loro cuore e nella loro anima sanno che un sentiero chiaro è tracciato nella loro vita e loro lo devono soltanto percorrere. Marisela Ortiz Rivera è una donna che ha compreso che nella sua vita ha una missione chiara e fondamentale da assolvere: raccontare al mondo la tragedia dei femminicidi nel suo paese, il Messico.

    Ti potrebbe interessare>>>  Femminicidio a Padova: uccide la moglie con una coltellata al petto

    Marisela Ortiz Rivera vive a Ciudad Juárez, tristemente famosa per essere diventata la “città che uccide le donne”. I numeri che si possono leggere riguardo a questo tristissimo primato sono impressionanti. Dal 1993 al 2010 oltre 1300 donne sono state uccise e non meno di altre 300 sono scomparse. Le ricerche portano, quasi sempre, verso il deserto ed è lì che si tocca con mano e con gli occhi l’orrore di questa tragedia.

    I corpi delle donne scomparse vengono ritrovati in condizioni raccapriccianti. Sono corpi, molti di giovani donne, tra cui anche alcune bambine, straziati, violentati, torturati e mutilati. Su quei corpi massacrati si sente tutta la violenza, la crudeltà, l’assoluta mancanza di una qualsiasi pietà umana. Si sente soltanto il disprezzo per quelle vite spezzate con una violenza inaudita.

    Marisela Ortiz Rivera e l’associazione “Nuestras hijas de regreso a casa”

    Marisela Ortiz Rivera è una psicologa e maestra, ma è, soprattutto, presidente dell’associazione “Nuestras hijas de regreso a casa” (Perché le nostre figlie tornino a casa), che a Ciudad Juárez si batte affinché sui casi di femminicidio, nella sua città ed in tutto il Messico, si getti un faro che illumina una tragedia che sembra non avere mai fine. Non ha mai nascosto il suo sentito risentimento nei confronti delle autorità messicane che, secondo Marisela Ortiz Rivera, non hanno fatto e non fanno quanto necessario per debellare questo ignobile reato.

    Ti potrebbe interessare>>>  Aveva ucciso l’ex compagna in strada a coltellate: trovato impiccato in cella

    Marisela Ortiz Rivera ha pagato e sta pagando ancora per questo suo attivismo contro i femminicidi. Ha ricevuto sotto di morte e quando non ce l’ha fatta più, ha deciso di abbandonare la sua città e il suo paese. Dal 2011 vive in esilio negli Stati Uniti. Chi è Marisela Ortiz Rivera? Vi sono persone che devono compiere una missione. Sentono che altre persone hanno bisogno di loro. Marisela Ortiz Rivera ha raccontato ai messicani ed al mondo intero il dramma senza fine dei femminicidi della sua città, Ciudad Juárez, “la città che uccide le donne”.