Gianni Morandi, come sta il grande cantante dopo l’incidente domestico?

0
277

Gianni Morandi, come sta il grande cantante dopo l’incidente domestico? Continua la riabilitazione e mostra la sua manona

Gianni Morandi
Gianni Morandi (foto Instagram)

Gianni Morandi appartiene alla categoria degli evergreen, sempre uguale, sempre in forma. Da oltre cinquant’anni, attraverso le canzoni, il cinema e la televisione, è diventato parte integrato delle nostre famiglie. Ha dalla sua anche tutta la simpatia e la grande cordialità tipica della sua Emilia. Capita, però, anche agli eterni ragazzi di subito qualche piccolo incidente che ti fa un po’ preoccupare.

Ti potrebbe interessare>>>  Francesco Taskayali, chi è il giovane grande talento della musica classica

A dire il vero l’incidente domestico che ha visto coinvolto il cantante di Monghidoro risale all’11 marzo scorso mentre si trovava nella sua villa a Bologna e stava bruciando delle sterpaglie. È scivolato nel fuoco riportando ustioni sul 15% del corpo, principalmente alle mani, ma anche alle ginocchia ed alla schiena. Poteva andare molto peggio e di questo Gianni nazionale ne è ben consapevole.

Dopo l’incidente il cantante è stato per qualche tempo ricoverato presso l’ospedale Bufalini di Cesena nel Centro Grandi Ustionati. Sapendo dell’affetto di cui gode, Gianni Morandi tiene costantemente aggiornati i suoi tanti ammiratori con quasi quotidiani bollettini medici che, attraverso i social, li informano sulle sue condizioni di salute. Ogni post informativo segna un lento ma continuo miglioramento delle sue condizioni, soprattutto della mano destra che era quella che aveva più patito le conseguenze dell’incidente domestico.

Ti potrebbe interessare>>>  Industria Musicale indignata: “Stadi aperti per gli europei? Anche noi meritiamo rispetto”

Gianni Morandi come sta il grande cantante?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianni Morandi (@morandi_official)

Adesso che è ritornato a casa è sicuramente più tranquillo e si prende tutto il tempo occorrente per la riabilitazione. Gianni Morandi, classe 1944, non ha fretta, però, vuole guarire bene perché sicuramente nella sua testa e nel cassetto vi saranno progetti musicali pronti a decollare. Sperando anche che la pandemia ci lasci, artisti come lui che hanno sofferto il blocco forzato, hanno ancora più voglia di sprigionare energia vitale attraverso il fascino unico delle sette note.