Gigi Proietti, il Globe Theatre da oggi porterà il suo nome

0
64

Gigi Proietti, il Globe Theatre da oggi porterà il suo nome. E’ stata la sindaca di Roma Virginia Raggi ad annunciare la novità.

Gigi-Proietti-globe-theatre-Roma-nome
(screenshot video)

Era una sua creatura, era come un figlio. Un figlio maschio dopo due figlie femmine. Era il suo teatro, dove gli hanno tributato anche l’ultimo saluto. Il Globe Theatre, il teatro elisabettiano, lo aveva voluto fortissimamente. E da oggi, porterà per sempre il suo nome: Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti. Quel teatro era nato per rendere omaggio all’originale londinese, la “casa” di Shakespeare. Gigi Proietti, che è stato un grande interprete shakespeariano e che, come il suo mito inglese, è nato e morto nello stesso giorno. Per Gigi Proietti il ​​2 novembre, per William Shakespeare il 23 aprile.

Ti potrebbe interessare>>>  Chi sono Stefano Ricci e Gianni Forte, attori e registi teatrali

Ora Roma, e l’Italia tutta, lo celebra nella maniera più bella ed emozionante. Dando il nome quella che era la sua seconda casa, il suo laboratorio mescolando talento e genialità, improvvisazione e professionalità, preparare un’alchimia artistica straordinaria. Il cittadino primo di Roma, la sindaca Virginia Raggi, ha annunciato questa lieta novella e dovuto omaggio.

Le parole della sindaca Virginia Raggi

Gigi-Proietti-premiato
Gigi-Proietti-premiato (Getty Images)

“Questo nuovo nome rappresenta una rinascita del Teatro , ha detto la sindaca Raggi, l’aggiunta del nome non è un dettaglio, ma un modo in cui la città riconosce un suo artista importante e gli dedica il suo teatro. Chi nel corso degli anni si avvicinerà a questo posto, ha proseguito un’emozionata Virginia Raggi, vedendo il nome capirà che qui il suo spirito è ancora più presente. La nuova stagione porterà il suo nome. Credo che tutto questo sia un bel regalo che stiamo facendo alla città”.

Un bel regalo a Gigi Proietti che lo ricompensano, in minima parte, dei regali che lui ha fatto a noi per mezzo secolo e che rimangono lì, impressioni sul palcoscenico, sui muri, nei camerini del Gigi Proietti Globe Theatre. Un’emozione che ovviamente ha coinvolto la famiglia di Gigi Proietti, un altro momento per toccare con mano l’enorme affetto che non soltanto una città, ma una nazione intera provava per il grande attore.

Ti potrebbe interessare>>>  Gigi Proietti, l’ultimo regalo del grande attore

Le parole di Carlotta Proietti

“Per noi è un onore e un’emozione essere qui oggi e poter guardare questo logo. Sapere che questo teatro porta il nome di nostro padre è qualcosa di importante e sconvolgente”.