Non ce l’ha fatta: Michele Merlo, 28 anni, è morto!

0
320

Quello che si paventava, purtroppo si è verificato: Michele Merlo, 28 anni, è morto all’Ospedale “Maggiore” di Bologna

Purtroppo Michele Merlo, giovane cantante messosi in mostra nella scuola di “Amici” partecipandovi all’edizione del 2017 con il nome d’arte di Mike Bird, non ce l’ha fatta. Il cantante 28enne, sottoposto nella notte tra giovedì e venerdì scorso a un delicato intervento chirurgico al cervello in seguito a un’emorragia cerebrale successiva a una leucemia fulminante, è morto all’Ospedale “Maggiore” di Bologna dove era ricoverato da giovedì scorso. Lo comunicano i consulenti della famiglia in una nota.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Michele Merlo, diagnosi tremenda: leucemia, il mondo della musica con lui

I genitori del cantante hanno raccontano che il figlio si era recato al pronto soccorso qualche giorno prima ma era stato mandato a casa, con il personale sanitario – questa la loro denuncia – che avrebbe sottovalutato la situazione.

Michele Merlo, la denuncia dei genitori: “Si sentiva male da giorni”

Michele si sentiva male da giorni – hanno raccontato i genitori di Merlo – e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente scambiando i sintomi descritti per una diversa banale forma virale, lo aveva rispedito a casa. Anche durante l’intervento richiesto al pronto intervento nella serata di giovedì, pare che lì per lì non fosse subito chiara la gravità della situazione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> L’ira del papà di Merlo: “Michele mandato via, intasava il pronto soccorso”

Domenico Merlo, papà di Michele, nell’intervista concessa all’edizione bolognese de “La Repubblica”, ha rincarato la dose: “È andato al pronto soccorso di Vergato in piena autonomia. Lamentava dei sintomi che un medico accorto avrebbe colto. Aveva una forte emicrania da giorni, dolori al collo e placche in gola, segnali tipici della leucemia. Se l’avessero visitato, avrebbero visto che aveva degli ematomi”.