Meteo, tempo instabile su tutta Italia: allerta gialla su una regione del Sud

0
226

La perturbazione presente sul nostro Paese dello scorso fine settimana rallenta progressivamente fino ad esaurirsi ma riesce ancora a determinare tempo instabile con temporali al Sud: queste le previsioni meteo principali di oggi giovedì 10 giugno

Previsioni meteo 10 giugno

Iniziamo dai dati del bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile diramato mercoledì 9 giugno e valido per giovedì 10 giugno. E’ attiva un’allerta meteo di livello giallo, per temporali forti, sulla Sicilia.

Il servizio meteo dell’Aeronautica Militare

Vediamo cosa succede nei tre settori in cui è divisa l’Italia attraverso i dati del bollettino ufficiale del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare del 10 giugno,

Nord Italia: – Nuvolosità irregolare su tutta la fascia di Alpi e Prealpi, nuvolosità che dalle ore centrali del giorno si farà più intensa ed estesa a raggio su tutto il settore determinando piogge ed isolati temporali.

—>>> Leggi anche l’Iss spiega: Kamut non è un cereale ma un marchio

Dal primo pomeriggio cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il Nord con piogge residue su Liguria e Friuli Venezia Giulia.

Centro Italia e Sardegna: – Cielo sereno o poco nuvoloso al mattino e alla sera intervallato nelle ore centrali del giorno da piogge ed isolati temporali soprattutto su Sardegna, Umbria, Toscana e Lazio.

Sud Italia e Sicilia: – Allerta meteo di livello giallo sulla Sicilia. Cielo molto nuvoloso, con possibili fenomeni intensi, sulla Calabria. Tempo instabile, con isolati rovesci, su tutto il resto del settore ed in particolare sulla fascia appenninica. Ampio soleggiamento dal primo pomeriggio su Campania e Basilicata.

Previsioni Meteo, le temperature del 10 giugno

Le temperature minime sono stazionarie su tutto il Paese e di nuovo nella media stagionale. Fanno eccezione il lieve aumento previsto su Liguria, Piemonte ed Emilia Romagna. Le temperature massime sono stabili ad eccezione del lieve calo previsto sulla Sicilia. Lieve aumento su Valle d’Aosta, Sardegna e Lazio.