Mariella Enoc, chi è la donna: da sempre dalla parte dei bambini

0
423

Curiosità e vita privata di Mariella Enoc, chi è la donna: da sempre dalla parte dei bambini, ecco cosa sapere su di lei.

(screenshot video)

Qualche mese fa, a gennaio 2021, Mariella Enoc venne confermata presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Una carica che detiene dal 2015 e che svolge con grandissima dedizione. Alla sua storia personale è dedicato il libro “Il dono e il discernimento”, edito da Rizzoli. Nel libro-intervista, la presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù si racconta a padre Francesco Occhetta, docente della Pontificia Università Gregoriana.

Leggi anche –> Sandra Milo, attentato di Fiumicino: era ai check-in quando spararono

Mariella Enoc nasce a Novara nel 1944. Dopo gli studi classici, si laurea in medicina, quindi decide di occuparsi dell’amministrazione e della gestione di strutture sanitarie. Per un decennio è ai vertici dell’Ospedale Cottolengo di Torino. Quindi dal 2012 è Procuratore Speciale dell’Ospedale Valduce di Como.

Leggi anche –> Ciro De Lollis, figlio Sandra Milo: moglie e figli, lo scherzo atroce

Cosa sapere su Mariella Enoc, imprenditrice e filantropa

Presidente di Confindustria Piemonte dal 2008 al 2012, ha sempre coltivato il suo spirito filantropico: vicepresidente della Fondazione Cariplo dal 2004 fino al maggio 2019, dal 2008 e fino allo scorso anno è stata vicepresidente della Fondazione Cini dal 2008 al 2020.  Attualmente è membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Don Gnocchi. Presidente inoltre della Fondazione ISMU, dal 2015 è infine ai vertici del Bambin Gesù, nato nel 1869 per iniziativa dei duchi Salviati, quindi donato alla Santa Sede nel 1924.

Il nosocomio è un fiore all’occhiello a livello europeo anche grazie alla gestione oculata di Mariella Enoc. Oggi ha 607 posti letto, 5 sedi tra Roma e il litorale laziale, e la presenza di tutte le specialità pediatriche. Si tratta del più grande ospedale pediatrico e centro di ricerca d’Europa. Dopo la sua riconferma, Mariella Enoc ha promesso: “Lavoreremo nei prossimi mesi per costruire un progetto strategico che possa guardare al futuro dell’ospedale, per continuare a garantire l’eccellenza delle cure e della ricerca scientifica”.