Danimarca-Finlandia, Eriksen perde conoscenza in campo

0
334

Massaggio cardiaco per il centrocampista dell’Inter. Partita sospesa

Danimarca-Finlandia: Tabellino e Highlights

Danimarca-Finlandia, Eriksen perde conoscenza in campo

Danimarca-Finlandia, Eriksen perde conoscenza in campo – Quasi alla fine del primo tempo tra Finlandia e Danimarca, l’episodio al quale nessuno avrebbe voluto assistere e purtroppo neanche il primo che si sia visto sui campi di calcio. Christian Eriksen, numero 10 della nazionale danese e centrocampista dell’Inter, dopo una sponda con un compagno di squadra in prossimità della bandierina dell’angolo cade da solo e perde conoscenza. Nell’arco di pochi secondi gli altri giocatori in campo si rendono conto della gravità della sua condizione, sguardo fisso e occhi sbarrati. Intervengono subito i medici e per contrastare il malore operano subito un massaggio cardiaco, poi da altri due, con tanto di utilizzo del defibrillatore ma il calciatore, almeno nell’immediato non sembra riprendersi. I compagni di squadra fanno scudo intorno al loro beniamino, ma tutti si rendono subito conto che non si tratta di un normale contrasto di gioco, ma di un malore grave. La partita viene interrotta per una decina di minuti e non riprenderà, tra l’incitamento del pubblico e la preoccupazione dei compagni di squadra, che si sono raccolti intorno a Eriksen. presente anche la moglie del giocatore, preoccupatissima, scesa fino a bordo campo e consolata dal capitano Kjaer, olte che da altri calciatori della nazionale come il portiere Schmeichel. Minuti di angoscia e massima discrezione sulle condizioni del nerazzurro, tanto che durante i primi interventi dei medici viene circondato dai teli per discrezione per poi essere portato via dal campo in barella, con i ventidue che rientrano negli spogliatoi nel pieno delle lacrime e della preoccupazione. Si attendono ulteriori notizie sullo stato di salute del trequartista, anche se Eriksen sembra aver riaperto gli occhi prima di lasciare il campo. Un’immagine che fa sperare, tenuto conto che quasi sicuramente la partita non riprenderà e che in serata si dovrebbe giocare Russia-Belgio. Un episodio sconvolgente già al secondo giorno di una competizione sportiva che doveva invece essere simbolo di rinascita dopo la pandemia.

Il calciatore, comunica la Uefa con un tweet, è stato trasferito in ospedale e le sue condizioni sono state descritte come stabili, ma si resta comunque in apprensione. Dopo qualche minuto dall’ospedale di Copenaghen comunicano però che Eriksen abbia ripreso conoscenza, ma ovviamente rimarrà ora ricoverato per ulteriori controlli. Solidarietà e pensieri via social da tanti club e tante figure note del mondo del calcio, in attesa di ulteriori notizie rassicuranti. La stessa federazione europea comunica però che l’incontro di San Pietroburgo, quella tra Russia e Belgio, si svolgerà come da programma.

 

Potrebbe interessarti anche: Italia-Turchia 3-0: debutto europeo con bottino pieno

Segui gli Europei su Twitter