Franco Foda: l’allenatore dell’Austria, le origini italiane e i figli calciatori

0
512

Carriera e curiosità su Franco Foda: l’allenatore dell’Austria, le origini italiane e i figli calciatori, cosa sapere su di lui.

(Christian Hofer/Getty Images)

Classe 1966, nato a Magonza, Franco Foda è l’allenatore della nazionale di calcio dell’Austria e ha chiare origini italiane. Suo padre, infatti, è nato a Venezia, mentre la sua mamma è tedesca. Ha anche due figli, Sandro e Marco, che hanno seguito le sue orme. Infatti, prima di essere allenatore, è stato egli stesso calciatore e i suoi figli sono calciatori entrambi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Eriksen, medico della nazionale danese: “Era praticamente morto”

In particolare, Sandro – classe 1989 – è un calciatore professionista che ha esordito con lo Sturm Graz, quando sulla panchina della squadra austriaca sedeva proprio suo padre. Franco Foda, da allenatore, ha vinto un campionato e una coppa nazionale con lo Sturm Graz, ma anche una Coppa Intertoto. Stesso curriculum di suo figlio Sandro da calciatore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Perché Eriksen non può più giocare in Italia: parla l’esperto

Una carriera di successi per l’ex calciatore Franco Foda

Ben più cospicuo possiamo definire il curriculum da calciatore di Franco Foda: è apparso in oltre 400 partite di massima serie in Germania Ovest, Svizzera e Austria. Durante il suo periodo di permanenza con il Kaiserslautern negli anni ’80 ha ottenuto due presenze con l’allenatore Franz Beckenbauer alla guida della nazionale della Germania Ovest. Foda ha giocato contro Argentina e Brasile alla fine del 1987. Alla sua prima apparizione in nazionale, il 12 dicembre 1987 a Brasilia contro il Brasile, Foda fu al centro di un episodio “simpatico”.

Sia alla lettura dei nomi delle squadre che in seguito quando è stato sostituito, è stato accolto da grandi applausi dai tifosi brasiliani. Foda ha scoperto solo il giorno successivo che ciò era dovuto al fatto che il suo nome si traduceva in “libero amore” in portoghese. Nel corso della carriera, il calciatore ha vinto tre coppe di Germania con tre squadre diverse, quindi due scudetti, una coppa nazionale e due Supercoppe con lo Sturm Graz. Dal primo gennaio 2018 siede sulla panchina della nazionale austriaca.