Ultimissime caso Suarez, la Procura chiede rinvio a giudizio anche per l’avvocato della Juve

0
198

Le ultimissime notizie sul caso Suarez affermano che la procura di Perugia ha chiesto il rinvio a giudizio per quattro persone nell’inchiesta sull’esame di italiano del calciatore.

Nell’ambito del caso legato all’esame di italiano sostenuto da Luis Suarez, le ultimissime notizie affermano che la Procura di Perugia ha chiesto il rinvio a giudizio per quattro persone: l’ex rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia Giuliana Grego Bolli, l’allora direttore generale Simone Olivieri, la professoressa Stefania Spina e l’avvocato della Juve Maria Cesarina Turco. Le accuse sono di falsità ideologica e rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio. L’udienza preliminare è fissata per il 28 settembre 2021.

Nel procedimento legato al cosiddetto “esame farsa” sostenuto dal calciatore Luis Surez presso l’Università per Stranieri di Perugia emerge come parte offesa. Tra le varie fonti di prova la procura perugina indica, tra l’altro, il verbale di interrogatorio di Lorenzo Rocca, esaminatore di Suarez.

Ultimissime sulle indagini per l’esame farsa di Suarez

La rettrice si è dimessa nel dicembre scorso. Restano sospese le posizioni di Fabio Paratici, già manager della Juve, e dell’avvocato del club Luigi Chiappero, per cui era stata ipotizzata l’accusa di false dichiarazioni ai pm. La storia comincia il 17 settembre 2020, quando il campione uruguaiano aveva sostenuto l’esame di lingua per ottenere la cittadinanza italiana. Un passaggio necessario per passare alla Juventus, che non aveva più posti per i calciatori extracomunitari.

POTREBBE INTERESSATTI: Caso Suarez, il video dell’esame con una telecamera nascosta

Secondo l’accusa quell’esame fu organizzato in fretta e furia e concordato con il candidato per farglielo superare senza problemi. Il calciatore avrebbe avuto a disposizione domande e risposte e avrebbe conosciuto in anticipo i contenuti dell’esame. Il professor Lorenzo Rocca, che aveva condotto l’esame di Suarez, ha patteggiato una condanna a un anno di reclusione. Grego Bolli e Spina sono assistiti dallo studio legale Brunelli, Olivieri dall’avvocato Francesco Falcinelli, Maria Cesarina Turco dall’avvocato Franco Coppi. La richiesta di rinvio a giudizio è stata firmata dal procuratore capo Raffaele Cantone e dai sostituti Paolo Abbritti e Gianpaolo Mocetti.

C’è poi tutta l’attività d’indagine condotta dalla guardia di finanza, con informative, annotazioni e relazioni, oltre a intercettazioni telefoniche e ambientali. E’ stato invece sospeso in base a quanto prevede l’articolo 371 bis del codice penale il procedimento a carico dell’ex dirigente dell’area sportiva della Juventus, Fabio Paratici, e dell’avvocato della stessa societa’ bianconera Luigi Chiappero indagati per avere reso false informazioni al pubblico ministero. A loro carico la procura del capoluogo umbro non ha quindi formalizzato al momento alcuna richiesta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luis Suarez (@luissuarez9)