Marco Giazzi: la sua storia a Nuovi Eroi, ecco perché Mattarella lo ha premiato

0
153

Stasera ospite al programma Nuovi Eroi ci sarà Marco Giazzi, l’allenatore di basket insignito del titolo di Cavaliere al merito per il suo esempio di correttezza nello sport.

Marco Giazzi, 26enne di Castiglione delle Stiviere, coach di “Amico basket Carpenedolo“, una squadra di basket under 13. Il ragazzo ha ritirato lo scorso gennaio la sua squadra durante una partita nonostante fossero in vantaggio, a causa di insulti che provenivano da alcuni genitori della formazione avversaria seduti sugli spalti.

Le ingiurie erano rivolte contro l’arbitro 14enne che aveva preso decisioni contrarie alla squadra dei loro figli. Dopo aver tentato di richiamarli alla calma aveva deciso che l’unica soluzione possibile era quella di fermare l’incontro e ritirare la squadra che stava giocando a Carpenedolo in provincia di Brescia. Ed è quello che ha fatto, anche se questa decisione ha ovviamente comportato la sconfitta a tavolino.

La decisione di Marco Giazzi non è certo passata inosservata, infatti dopo quasi un anno dall’accaduto questo gesto è stato premiato lo scorso venerdì con l’onorificenza al Merito civile da Stato Sergio Mattarella. Il Capo di Stato italiano infatti ha dato il premio al ragazzo per il suo “esempio di correttezza e affermazione dei valori sportivi”. Inoltre Marco Giazzi è stato inserito nell’elenco dei 32 benemeriti che si sono distinti, nel corso dell’anno, per gesti di eroismo o di semplice affermazione dei principi della convivenza civile.

Il ragazzo racconta della grande sorpresa quando ha ricevuto la notizia: “Mi è arrivata la mail dal Quirinale, e mai me lo sarei aspettato. Era passato tanto tempo dalla vicenda e pensavo fosse finita lì”. Già all’epoca dell’interruzione della partita aveva ricevuto il plauso del numero uno del Coni, Gianni Malagò ed era stato invitato a Palazzo Chigi dal sottosegretario allo Sport Giancarlo Giorgetti. Avevano espresso ammirazione gli allenatori più in vista del basket nazionale ed europeo come Simone Pianigiani e Valerio Bianchini.

Marco Giazzi a Nuovi eroi: cartellino rosso alla rabbia

Marco Giazzi è un giovane allenatore, arbitro in serie C e insegnante di educazione fisica all’istituto comprensivo di tre comuni della provincia di Mantova. Stasera 23 giugno andrà in onda una nuova puntata de programma Nuovi Eroi, condotto da Massimiliano Ossini, alle 20.25 su Rai 3 o in streaming su RaiPlay, in cui si parlerà della coraggiosa scelta del 27enne.

POTREBBE INTERESSARTI: Accordo tra Steven Spielberg e Netflix: tutti i dettagli del progetto

Nuovi Eroi è un format originale prodotto da Stand by Me e Rai3 e la collaborazione del Quirinale. Ogni lunedì e mercoledì racconta storie straordinarie di cittadine e cittadini italiani insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, in quanto rappresentativi della più alta espressione dei valori che definiscono la Nazione, il suo impegno civile e il forte senso di comunità.

In questa puntata una delle storie sarà proprio quella di Marco, che ha da sempre un grande amore per lo sport, ed è riuscito a far diventare questa passione il suo mestiere, diventando addirittura il presidente di una società amatoriale, fondata da lui e altri colleghi a Castiglione delle Stiviere.