Accordo tra Steven Spielberg e Netflix: tutti i dettagli del progetto

0
305

Clamorosa novità nel mondo dello spettacolo e dei media, Steven Spielberg e la sua casa di produzione la Amblin Partners ha chiuso un accordo con Netflix. Ecco il motivo

Steven Spielberg Netflix

All’alba del primo giorno dell’estate 2021 nel mondo dello spettacolo e dei mass media arriva una notizia davvero inattesa. Steven Spielberg, tramite la sua casa di produzione la Amblin Partners, ha chiuso un accordo globale con Netflix.

La notizia è particolarmente inattesa considerato il fatto che in passato il regista di Cincinnati aveva duramente criticato la politica della compagnia fondata da Reed Hastings e Marc Randolph. Spielberg si era fatto promotore di una vera e propria crociata contro l’abitudine di produrre film solo per il mercato di internet senza passare per le sale cinematografiche.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Netflix, Jennifer Lopez è la nuova protagonista di Atlas

Ma come si sa solo gli stolti non cambiano mai idea. Soprattutto dopo il dramma del Covid-19 che ha letteralmente sconvolto le abitudini dei consumatori. Pertanto vale la regola se non puoi batterli unisciti a loro. E così è andata.

Steven Spielberg ha firmato un accordo della durata di cinque anni che prevede la realizzazione di almeno due film l’anno targati Amblin da consegnare chiavi in mano a Netflix. I film non saranno per forza film di Spielberg ma, come ha spiegato lo stesso regista nella conferenza stampa di presentazione del progetto, “Lo storytelling sarà sempre il cuore dei nostri progetti” tanto che l’accordo con Netflix permetterà alla casa di produzione “Di raccontare nuove storie” e al tempo stesso di raggiungere il pubblico in modi diversi e più aderenti ai tempi.

I progetti di Netflix e Steven Spielberg

Per la cronaca Amblin Partners e Netflix hanno già collaborato nel biennio 2019-2020 al film diretto da Aaron Sorkin “The Trial of Chicago 7”. La produzione ha ottenuto 6 nomination al Premio Oscar. Non un cattivo esordio.

Ma che effetti produrrà l’accordo tra Spielberg e Netflix? Fino al 2023 non vedremo sulla piattaforma web nuovi progetti del regista. I prossimi tre progetti, il remake di West Side Story, il quinto capitolo di Indiana Jones e il film autobiografia The Fabelmans hanno già accordi commerciali pregressi. Pertanto i film del 2022 e del 2023 saranno di altri registi.

—>>> Ti potrebbe interessare anche N-plus, cos’è la nuova piattaforma hub progettata da Netflix

Ma per il 2024, secondo le informazioni raccolte dalla nostra redazione presso una fonte qualificata, dovrebbe esserci in cantiere una Serie Tv diretta direttamente da Stevan Spielberg.

La fonte si spinge a dire che si tratta di un lavoro legato a I Goonies. Film di Richard Donner del 1985 amatissimo dal pubblico e di cui Spielberg ha scritto il soggetto e realizzato la produzione.

La certezza riguarda invece il 2025 quando andrà in lavorazione una serie tratta da Poltergeist – Demoniache presenze. Film del 1982 di cui Spielberg ha scritto soggetto e sceneggiatura e realizzato la produzione. In realtà il fondatore della Amblin ha lavorato anche al montaggio della pellicola ma dissapori con il regista Tobe Hooper lo sconsigliarono di mettere la firma sull’operazione. Un cruccio che è rimasto nella testa di Steven Spielberg e che, all’alba dei suoi 80 anni, vuole farsi come regalo. Se sono rose fioriranno.