Sta arrivando la “superluna” di fragola, ecco cos’è e quando sarà visibile in Italia

0
243

Giovedì 24 giugno ci sarà la superluna di fragola. Ecco perché si verifica questo fenomeno e da dove deriva il nome.

Nella notte di questo giovedì 24 giugno torna la superluna. Questa sarà l’ultima del 2021 e viene chiamata luna di “fragola”: questo nome è stato dato dai nativi americani, e poi tramandato fino a noi. Il motivo è che giugno è il mese in cui si raccoglie la maggior parte delle fragole, e da qui deriva il nome di questa luna speciale.

Anche il termine “superluna” non ha molto a che fare con la scienza: questo nome è stato coniato dall’astrologo Richard Nolle nel 1979, e si riferisce comunque a un fatto fisico, ovvero quando la Luna è piena e si trova nel punto più vicino rispetto alla Terra, il perigeo. La luna giovedì si troverà, infatti, a circa 366mila km dalla Terra, e grazie alla maggiore vicinanza al nostro pianeta, apparirà molto più grande di come siamo abituati. Secondo la Nasa le superlune sono fino al 14% più grandi e il 30% più luminose delle lune piene.

La luna di fragola è la prima superluna di quest’estate e, ma non è la più grande del 2021. Il primato quest’anno è andato a quella osservata il 26 maggio. In quell’occasione si era aggiunta al fenomeno anche un’eclissi lunare totale, che aveva regalato alla superluna di maggio un colore rossastro.

Superluna di fragola: a che ora e dove vederla

Questo giovedì 24 giugno la luna di fragola sarà visibile in tutta l’Italia a partire dalle ore 20.40. Per tutti coloro che non riusciranno a vedere il fenomeno ad occhio nudo, l’osservazione sarà comunque possibile online, per esempio sul live streaming del Virtual Telescope Project.

Tutti i nomi delle superlune

I nomi delle superlune, quindi quando si trova ad una distanza minore dalla Terra, sono tanti e alcuni anche molto curiosi. Ad esempio la superluna dei lombrichi è quella caratteristica del mese di marzo, vale a dire il periodo in cui dopo il disgelo il terreno si ammorbidisce, e compaiono i lombrichi.

Poi abbiamo quella dei lombrichi caratteristica del mese di marzo. La luna in questo periodo viene chiamata così poichè dopo il disgelo il terreno si ammorbidisce e compaiono i lombrichi.

In maggio, poi, la luna è dei fiori poichè è il mese della primavere e la natura è travolta dall’abbondanza di boccioli e petali.

Come abbiamo detto prima in giugno la luna è di fragola, mentre viene chiamata di sangue, quando ha particolari proprietà fisiche e rivela una luce rossastra. Questo tipo di luna abbiamo potuto osservarla nel mese di maggio. (clicca qui per saperne di più).

Infine si chiama luna del mais, la luna piena del raccolto, vicina all’equinozio d’autunno.

Quando la prossima Luna piena nel 2021?

Ecco il calendario del 2021 con le date in cui potremo osservare il fenomeno della Luna piena:

  • 24 luglio 2021
  • 22 agosto 2021
  • 21 settembre 2021
  • 20 ottobre 2021
  • 19 novembre 2021
  • 19 dicembre 2021