Chi è Giada Arena, la “Assuntina” di Don Matteo

0
231

Giada Arena, tutto quello che c’è da sapere sul conto dell’Assuntina di “Don Matteo”: biografia, carriera e curiosità

(Screen video)

Pur essendo ancora giovane, è nata a Roma il 1° febbraio del 1993, Giada Arena è un’attrice che vanta già un nutrito curriculum: esordisce nel mondo dello spettacolo, infatti, in tenerissima età, a 4 anni, come imitatrice vincendo il titolo di “Miss Simpatia” al concorso nazionale “Miss & Mister Baby”; e sempre nelle vesti di imitatrice partecipa ai programmi televisivi “Bravo bravissimo” e “Domenica In”. Conquista la popolarità televisiva nel 2001 quando entra nel cast della serie culto “Don Matteo” interpretando, fino all’ottava stagione, il ruolo di Assuntina, la figlia minore del Maresciallo Cecchini, cui presta il volto l’istrionico Nino Frassica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Vasco Rossi, il nuovo video di Siamo Solo Noi: tutta la carriera in una clip

Sul piccolo schermo recita in altre fiction tra cui “VIP”, per la regia di Carlo Vanzina, e “L’uomo che cavalcava nel buio”, firmato da Salvatore Basile, partecipando anche numerosi programmi televisivi tra cui “Chi ha incastrato Peter Pan?” e “Genius”. Nel 2006  debutta in teatro e nel 2008 interpreta il ruolo di Giovanna nella commedia “Tre donne.. anzi, quattro!” condividendo il palco con il grande attore romano Alfiero Alfieri.

Chi è Giada Arena, la “Assuntina” di “Don Matteo”: anche cabarettista e regista

Artista poliedrica, Giada nel 2010 scrive e interpreta il cortometraggio “La ferma instabilità” che viene proiettato nel corso della quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma e che ottiene dal Presidente di giuria, il famoso critico Morando Morandini, una menzione speciale per la miglior regia al festival Provincinema. Successivamente è tra i protagonisti della serie “Lola & Virginia” (regia di Alessandro Celli) interpretando il ruolo di Bea mentre è Isabel in “eBand” (regia di Yuri Rossi) oltre a dirigere il cortometraggio “Luce” per la sezione “Taglia Corto” del Festival Internazionale “Nocicortinfestival” ricevendo il premio della critica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Acqua di San Giovanni, ecco come si prepara la bevanda leggendaria

Parallelamente, senza trascurare gli studi tanto da conseguire la laurea in Comunicazione d’impresa presso l’Università “La Sapienza”, intraprende la carriera di stand up comedian collaborando con diversi artisti, come Biagio Izzo e Antonello Costa, aprendo gli spettacoli di Maurizio Battista e venendo premiata più volte. Tra il 2016 e il 2017 pubblica su You Tube il progetto di video art “Old Italian Songs and Gore” mentre negli ultimi anni si è avvicinata al mondo dell’attivismo politico realizzando progetti artistici con il collettivo romano “Misto Mame” oltre a collaborare con VICE Italia.