Luciano Garofano: Saman probabilmente nascosta sotto una serra

0
171

Luciano Garofano: Saman probabilmente nascosta sotto una serra. Questa l’opinione del consulente tecnico di casi giudiziari particolarmente complessi.

saman abbas: cosa dissero la madre e lo zio

Saman Abbas è morta. Saman Abbas è sicuramente morta. Ma il corpo di Saman non si riesce a trovare. Da quasi due mesi si cerca costantemente ed insistentemente un corpo introvabile. Il Dott. Luciano Garofano, è un ex generale dei Ris di Parma, ora in congedo, che grazie alla sua esperienza maturata in tanti anni di servizio, è divenuto consulente tecnico di numerosi casi giudiziari particolarmente complessi.

Ti potrebbe interessare>>> Saman Abbas, il fratello conferma le accuse: ecco chi finisce nei guai

Lo si vede spesso in televisione, intervistato proprio in virtù delle sue conoscenze specifiche. Anche sul caso di Saman si è espresso più volte ed anche sul perché si faccia così fatica a ritrovare un corpo dopo cinquanta giorni di ricerche continue, l’ex generale ha le idee chiare. Facendo una valutazione di ordine generale il Dott. Garofano parte dalla caratteristica peculiare dell’omicidio.

Qualora si tratti di un omicidio premeditato, questo, secondo l’ex generale, renderebbe tutto molto più complicato. Avendo avuto modo di studiare un piano per eliminare la giovane diciottenne pakistana, il o i responsabili della sua morte avranno sicuramente anche valutato al meglio le ipotesi riguardanti il luogo dove avrebbero poi dovuto nascondere il corpo di di Saman.

Luciano Garofano e le difficoltà di ritrovare i corpi delle persone uccise

Non sarebbe certo la prima volta, tende a sottolineare il Dott. Garofano, che non si riesce a trovare il corpo di una persona sicuramente deceduta. Ricorda il caso di Roberta Ragusa e cita, poi, il famoso giallo di Avetrana, dove il corpo di Sarah Scazzi, nascosto in un pozzo notevolmente distante dall’abitazione, non sarebbe mai stato ritrovato se non vi fosse stata la segnalazione di Michele Misseri, che rivelò dove il cadavere era stato occultato.

In molti casi è determinante una segnalazione, un video preso da una videocamera o comunque qualcosa che circoscriva al massimo il luogo dove può essere nascosto un cadavere, altrimenti la situazione diventa estremamente complessa. In casi complessi come quello rappresentato dalla giovane Saman, diventa fondamentale l’ausilio dei cani molecolari, poiché sono in grado di percepire l’odore dei corpi in decomposizione, anche quando questi sono sepolti vari metri sotto terra. In questo caso il passare dei giorni può favorire proprio il loro intervento.

Ti potrebbe interessare>>> Saman Abbas: le ultime immagini della ragazza ancora viva

Al Dott. Garofano è stato poi chiesto se è plausibile l’eventualità che il corpo della povera Saman sia stato dato in pasto ai maiali. Anche in questo caso la risposta dell’ex generale non lascia molti dubbi: “Il maiale elimina tutto con grande rapidità ma può lasciare sempre delle tracce”, pertanto sarebbe stata un’operazione rischiosa. Ma il Dott. Garofano ha una sua precisa convinzione, ovvero che il corpo della giovane pakistana sia nascosto sotto una delle serre.