Roma, delitto San Giovanni: arrestato un armeno di 27 anni

0
239

Arrestato, mentre era in fuga verso Napoli, dove avrebbe potuto contare su una rete di conoscenti, un armeno di 27 anni per l’omicidio di un iracheno a Roma, nel quartiere San Giovanni, due notti fa

(Getty Images)

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Roma hanno individuato e tratto in arresto un armeno di 26 anni per l’omicidio di un cittadino iracheno avvenuto davanti all’Apple Store di Piazzale Appio, nel quartiere romano di San Giovanni, due notti fa. L’indagato, che non ha precedenti penali, è stato fermato mentre era in fuga verso Napoli. La vittima si chiamava Khaled Bilal Ahmed e aveva 41 anni. Il suo corpo è stato rinvenuto il 22 giugno, davanti alla Stazione metro San Giovanni, con ferite da arma da taglio alla gola e con un coltello piantato nella nuca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Treviso, uccisa a coltellate all’Isola dei morti: l’assassino si costituisce

Decisive ai fini della ricostruzione della dinamica omicidiaria l’acquisizione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza dei negozi limitrofi alla scena del crimine e le molte testimonianze raccolte dagli investigatori, tra cui quelle degli addetti Atac, nonché i filmati della metro di Roma.

Roma, delitto San Giovanni: arrestato un armeno di 27 anni. Ignoto al momento il movente

L’ipotesi di un regolamento di conti per droga appare remota, se non da scartare, visto che nel passato della vittima non è stato trovato nulla di illegale. Non è neanche chiaro se i due si conoscessero, anche se in alcuni frame i due sono stati immortalati molto vicini come se stessero parlando, né se l’omicidio sia stato l’epilogo di una lite o se sia stato provocato da vecchi rancori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Covid: torna la paura in Gran Bretagna, nuovo picco contagi della variante Delta

Il presunto assassino, secondo una prima ricostruzione, dopo l’omicidio avrebbe velocemente lasciato la Capitale per rifugiarsi a Napoli dove probabilmente avrebbe potuto contare sull’appoggio di amici e conoscenti.