Napoli, agguato in strada: 32enne ucciso da due colpi di pistola in scooter

0
127

L’omicidio è avvenuto ieri mattina nel quartiere Piscinola di Napoli. La vittima, Antonio Avolio aveva già precedenti penali. 

(Web)

L’omicidio è avvenuto nella mattinata di ieri, 24 giugno, tra le strade del quartiere napoletano di Piscinola. La vittima, Antonio Avolio, è stato raggiunto da due colpi di arma da fuoco mentre viaggiava a bordo del suo scooter.

Leggi anche -> Cina, incendio una scuola di arti marziali: 18 morti e 16 feriti

Agguato a Napoli: ucciso un 32enne

Antonio Aviolo è stato raggiunto ieri mattina, intorno alle 11:30, da diversi colpi di arma da fuoco mentre era a bordo del suo scooter, una Honda Sh, in via Teano, nel quartiere Piscinola, nella zona nord di Napoli. Il giovane è morto immediatamente: fatali due colpi che hanno raggiunto la zona cervicale.

Nonostante l’omicidio si avvenuto in una zona molto trafficata e in pieno giorno, nessuno dei passanti ha lanciato l’allarme e avvisato le forze dell’ordine. I colpi di arma da fuoco sono invece stati avvertiti distintamente da una pattuglia di Servigliano che era a 100 metri dal posto e che hanno avviato la macchina dei soccorsi e delle indagini. Sul posto, dunque, sono intervenuti immediatamente un’ambulanza e gli uomini del nucleo investigativo di Napoli che, assieme a quelli della compagnia Stella, cercano di indagare sulla dinamica dell’omicidio.

Leggi anche -> Maturità: scuola promuove ragazzo autistico, ma i genitori ne chiedono la bocciatura

La vittima era già nota alle forze dell’ordine: 5 anni fa era stato arrestato per estorsione e aveva scontato la pena nel carcere di Tolmezzo. Scarcerato meno di un anno fa, il giovane aveva ricominciato la sua vita nella città natale ma, probabilmente, c’erano ancora dei conti in sospeso da regolare. Tra le ipotesi degli inquirenti, infatti, spunta la pista della mafia e del regolamento di conti. Avolio, infatti, era considerato molto vicino al clan Di Lauro e si teme dunque sia stato giustiziato per motivi irrisoluti.