Cina, incendio una scuola di arti marziali: 18 morti e 16 feriti

0
116

Tragedia in Cina dove un incendio è divampato in una scuola di arti marziali: 18 morti, in gran parte allievi tra i 7 e i 16 anni di età, e 16 feriti

(Getty Images)

Strage di innocenti in Cina: un incendio si è sviluppato in una scuola di arti marziali causando la morte di 18 persone e il ferimento di altre 16. La maggior parte delle vittime è costituita da allievi della scuola di età compresa tra i 7 e i 16 anni. La tragedia si è consumata nella contea di Zhecheng, in quella provincia dell’Henan dove è ubicata la sede della famosa Accademia di Kung Fu del Tempio Shaolin. Il responsabile della scuola è stato arrestato. I feriti, quattro dei quali versano in gravi condizioni, sono stati trasportati in ospedale. Non è ancora chiaro cosa abbia innescato l’incendio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> La vicenda di Sara Pedri, un’altra ginecologa racconta: “Nel 2012 ho vissuto la stessa cosa”

Il rogo si è propagato nella notte sorprendendo, pertanto, nel sonno i giovanissimi che occupavano il dormitorio al primo piano dell’edificio. Secondo quanto riferito dai media, c’erano 34 allievi nella scuola quando è divampato l’incendio.

Cina, incendio in una scuola di arti marziali: 18 morti e 16 feriti. 309 le vittime dell’incendio divampato in una discoteca il giorno di Natale del 2000

Purtroppo gli incendi mortali non sono rari in Cina dove le norme di sicurezza sono ampiamente disattese. Oltre una ventina di persone è deceduta in due incendi divampati nei quartieri dei migranti di Pechino nel 2017: il primo, nel novembre di quell’anno, in cui sono morte 19 persone, ha spinto le autorità di Pechino a iniziare a demolire gli edifici non sicuri gettando così in mezzo a una strada in pieno inverno centinaia di migliaia di persone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Bambino muore per indigestione di cocaina: genitori adolescenti accusati di omicidio

Tuttavia, l’incendio più tragico degli ultimi anni in Cina si è verificato nel 2000 quando 309 persone sono morte nell’incendio scoppiato in una discoteca, a Luoyang, il giorno di Natale.