Bambino muore per indigestione di cocaina: genitori adolescenti accusati di omicidio

0
353

Trovato incosciente nella sua casa, il bambino è stato trasportato in ospedale dove è morto poco dopo. Per i due neo genitori, l’accusa è di omicidio per abuso di minore e condotta illegale verso un bambino.

(nypost.com)

Sud Carolina, USA. Brady Wearn, 18 anni e Mary Bedenbaugh, 17, due giovanissimi genitori, sono stati accusati di omicidio dopo che il loro bambino di appena 4 mesi è morto. Le indagini condotte dalla polizia della contea di Newberry hanno determinato che la causa del decesso del piccolo era da attribuirsi ad una indigestione di cocaina.

Leggi anche -> Canada, orrenda scoperta: fossa comune di bambini vicino scuola cattolica

Tracce di cocaina nel biberon: neo genitori fermati per omicidio

A riportare la scioccante notizia è il New York Times che ha ricostruito la vicenda a partire dalla base dei rapporti delle autorità competenti della cittadina di Prosperity, dove viveva la famiglia della giovane vittima.

Dopo essere stato trovato esanime, il piccolo è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove è morto qualche ora dopo il 2 maggio scorso. Immediatamente è scattato il protocollo per risalire alle cause del decesso: le autorità della contea di Newberry, nella Carolina del Sud, hanno predisposto gli esami tossicologici sul corpo della giovane vittima, i quali hanno poi rivelato delle tracce di cocaina nel sangue del bambino. La sostanza è stata trovata in elevate quantità anche all’interno del biberon.

Leggi anche -> Suicidio di Marco Ferrazzano: ci sono sei indagati, ecco le accuse

Sottoposti anch’essi ai controlli tossicologici, nei corpi di Brady Wear e Mary Bedenbaugh, oltre ad elevate tracce di cocaina, son state ritrovate anche tracce di fentanyl e marijuana. I due giovani devono ora rispondere dell’accusa di omicidio per abuso di minore e condotta illegale verso un bambino.

Leggi anche -> Meteo, onde di calore al Sud: 40 gradi in Puglia. Allerta temporali in Veneto