Pierdante Piccioni, prima e dopo la fiction Doc – Nelle tue mani

0
147

Com’è cambiata la vita di Pierdante Piccioni, il medico che con la sua storia ha ispirato la serie tv di Rai 1 “Doc – Nelle tue mani”.

Pierdante Piccioni è interpretato da Luca Argentero con il nome di Andrea Fanti nella serie tv di Rai 1 Doc – Nelle tue mani. La fiction è liberamente ispirata alla storia di Piccioni, sia dal punto di vista personale che lavorativo. Una cosa che Andrea e Pierdante hanno in comune è il carattere: “Quando ero primario a Lodi”, racconta il medico, “mi chiamavano il ‘principe bastardo’. Competente nella professione, ma algido e spietato con me stesso e con gli altri”.

Dopo essere stato in coma però e aver vissuto tutte le difficoltà del caso il professore si sente cambiato, e “Adesso i pazienti mi amano”, afferma Pierdante. Inoltre racconta che anche il rapporto con sua moglie è migliorato, infatti afferma di essersi innamorato ben due volte. Anche  i figli trovano che il rapporto con loro sia evoluto in positivo.

L’incidente di Pierdante Piccioni

L’incidente di cui Pierdante Piccioni è rimasto vittima il 31 marzo 2012 ha cancellato i ricordi dei suoi ultimi dodici anni di vita. A causa di un incidente automobilistico al medico cremonese gli è stato indotto il come, dopo qualche giorno però, al suo risveglio, la sua memoria è ferma al 25 ottobre 2001.

Pierdante crede di aver quarant’anni, e che i suoi figli fossero ancora dei bambini. Un risveglio traumatico quando vede che sono ormai grandi. Il medico racconta che risvegliatosi dal coma decide di incontrare i figli. “Quando mi hanno detto: “Vuoi vedere i tuoi figli?”, ho pensato: “Questi sono matti, fanno vedere a due bambini piccoli il papà col catetere?”. E poi sono entrati due giganti con la barba. Ho detto: “Si saranno sbagliati, saranno i figli di qualcun altro. Non sono i miei bambini”, racconta il professor Piccioni.

Però una notizia drammatica colpisce il protagonista di questa storia, quando esce dal reparto di rianimazione scopre di aver perso la mamma. “Come mai i miei genitori non sono ancora venuti a trovarmi?”. Ho visto un po’ di perplessità, poi mia moglie mi ha detto: “Tua mamma è morta tre anni fa”. Ho risposto: “Ma sei impazzita?”, racconta il medico.

Nonostante le brutte vicende che si sono conseguite dopo l’incidente, l’amnesia sotto certi aspetti, si è rivelata una grande opportunità. Per Pierdante Piccioni il risveglio, infatti, si è rivelato una rinascita, ha fatto tesoro di questa esperienza, riscoprendosi “sceneggiatore, scrittore, ma soprattutto un medico e una persona migliore”.

Addirittura la sua storia è diventata una famosissima serie tv, “Doc – Nelle tue mani”, e andrà in onda stasera su Rai 1 alle ore 21.20.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pierdante Piccioni (@pierdantepiccioni)