Chiara Gualzetti, il video degli ultimi istanti: l’abbraccio prima dell’omicidio

0
583

Dalle immagini di una telecamera di sorveglianza si vedono Chiara Gualzetti e il suo killer intenti a darsi un abbraccio, pochi istanti prima dello sconvolgente omicidio a Monteveglio. Il video è stato mostrato in esclusiva dal Tg1.

chiara gualzetti, il video dell'abbraccio con il killer
(screenshot video)

Il brutale omicidio di Chiara Gualzetti ha lasciato tutta l’Italia nello sgomento. A uccidere a coltellate e botte la 16enne la mattina del 27 giugno a Monteveglio, nel Bolognese, a poca distanza da dove viveva con la famiglia, è stato un suo amico coetaneo. Il giovane assassino, rinchiuso nel carcere minorile del Pratello dopo la confessione, ha rivelato nel corso dell’interrogatorio di aver compiuto il delitto perché spinto da una voce interiore demoniaca che gli ha detto di agire.

Il gip del Tribunale per i minorenni lo ha definito “senza scrupoli, freni inibitori e segnali di resipiscenza”. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il killer aveva manifestato nell’ultimo periodo segnali di disagio che avevano spinto la sua famiglia a mandarlo da uno psicologo, il quale aveva consigliato anche una visita da uno neuropsichiatra. Il ragazzo era inoltre solito immedesimarsi nei panni del protagonista di una serie tv, Lucifer.  Secondo gli elementi raccolti dal giudice, l’assassino ha però agito con lucidità, freddezza e capacità di intendere e volere.

Ti potrebbe interessare anche -> Chiara Gualzetti, il gip incastra il killer: capace di intendere e volere

Chiara Gualzetti, il video dell’abbraccio al killer prima di essere uccisa

Con il passare delle ore continuano a emergere particolari inquietanti sul folle omicidio di Chiara Gualzetti. Durante la confessione il giovane killer ha ammesso con freddezza: “Non moriva, la sua resistenza mi ha stupito”. E a confermare la sua crudeltà sarebbero stati anche alcuni messaggi vocali “dal tenore equivoco” inviati a un’amica poco dopo aver ucciso la vittima. Il delitto è stato compiuto con ripetute coltellate al collo, al petto, alla gola e con calci alla testa. L’assassino si sarebbe detto infastidito dalle avances della 16enne.

Ti potrebbe interessare anche -> Chiara Gualzetti, la famiglia contro il killer: “Disumano”

Nelle ultime ore il Tg1 ha mostrato in esclusiva le immagini delle telecamere di sorveglianza dell’abitazione di Chiara, a Monteveglio, che la filmano pochi istanti prima dell’omicidio. Il video, attualmente agli atti dell’inchiesta, dimostra che la giovane si fidava del suo killer. I due sono stati registrati insieme a pochi passi dalla casa mentre si danno un abbraccio. Dopo la ragazza corre verso il cancello, forse per avvertire i genitori che si sta allontanando, e insieme all’amico esce dall’inquadratura per andare verso il parco dell’Abbazia, a meno di un chilometro di distanza, senza sapere che da lì non avrebbe poi più fatto ritorno.