Salvatore Maresca, chi è il ginnasta campano: l’eredità di Yuri Chechi

0
252

Salvatore Maresca nasce a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, ed è l’atleta di punta della Ginnastica Salerno, a soli 23 anni. Il suo soprannome è Thor, come il dio della tempesta. Maresca ha stupito tutti nelle qualificazioni degli Europei 2021 di ginnastica artistica. L’azzurro infatti ha eseguito un esercizio perfetto agli anelli e ha conquistato il terzo punteggio della giornata grazie ad un un roboante 14.933, con 6.2 come D Score, ha illuminato le pedane di Basilea.

Il ginnasta racconta racconta la sua storia travagliata nel contesto napoletano e afferma che “a dieci anni ho visto un uomo che ne ammazzava un altro. In quel contesto è facile essere attratti dal veleno della camorra“. Alcuni parenti di Salvatore non hanno resistito, e persino alcuni suoi amici si sono fatti attrarre dalla “strada dei deboli, quella più facile. Chi ha forza ed ama la famiglia, non la sceglie“, afferma con forza Salvatore Maresca.

La sua famiglia, è stata la sua forza,  in particolare il padre di Salvatore – scomparso due anni fa – non lo perdeva mai d’occhio per per impedirgli di finire nel vicolo cieco della criminalità. “Poi quattro anni fa ho incontrato Antonello Di Cerbo. A causa di un infortunio, avevo smesso con la ginnastica. Lui mi ha proposto di venire a Salerno a fare l’istruttore. Per me è come un secondo padre. Con lui ho ripreso ad allenarmi e poi a gareggiare».

Ora il sogno di Salvatore è quello di riuscire a gareggiare alle Olimpiadi di Tokyo, non per vincerle, ma per essere tra i migliori, sostiene il ginnasta. Per arrivarci però deve vincere gli Assoluti a Perugia.

Salvatore afferma che proprio la ginnastica lo aiuta a vedere il lato bello della vita. Nonostante la sua carriera da atleta professionista Maresca cerca di mandare avanti anche l’attività del padre e aiuta sua madre. Il sogno per il ragazzo è ritornare a Castellammare nonostante le sue brutte esperienze, e crescere lì la sua famiglia insieme alla fidanzata Maria Pia.

POTREBBE INTERESSARTI: Giro d’Italia Donne 2021: ecco il percorso e le favorite

Salvatore Maresca e il rapporto con il campione mondiale Yuri Chechi

Molte volte si accosta il suo nome con quello del celebre ginnasta Yuri Chechi, l’ex ginnasta italiano dominatore della specialità degli anelli per tutti gli anni novanta. Tra le sue imprese più importanti si ricorda la medaglia d’oro vinta alle Olimpiadi di Atlanta 1996.

Molti definiscono Maresca proprio il successore di Chechi. Salvatore afferma di conoscere il campione olimpico, e anzi di intrattenere con lui un bellissimo rapporto, “è una persona speciale che ammiro molto. Ammiro molto anche un altro atleta, amico ma anche suo eterno rivale: Jordan Jovčev. I due si contendevano sempre primo e secondo posto.”