È morta Raffaella Carrà, lutto nella televisione italiana

0
455

Raffaella Carrà si è spenta a 78 anni. La televisione piange una delle sue regine da quando trasmetteva in bianco e nero

Raffaelle Carrà (Getty Images)

È morta Raffaella Carrà, una delle donne più amate della televisione italiana. La grande conduttrice aveva 78 anni. Pseudonimo di Raffaella Maria Roberta Pelloni, era nata a Bologna nel 1943. È stata ballerina, attrice e conduttrice televisiva e radiofonica.

La showgirl, una delle prima in Italia quando forse questo inglesismo neanche esisteva, si è spenta dopo una lunga malattia. L’annuncio della scomparsa è stato dato da Sergio Japino, suo storico compagno. Si è spenta alle “16.20 di oggi, dopo una malattia che da qualche tempo aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno di straripante energia”, si legge dalle agenzie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone contro hater e profili fake

Raffaella Carrà, un’icona per tante generazioni

Raffaella Carrà a Sanremo nel 2014 con Fabio Fazio e Luciana Littizzetto (Getty Images)

Tra i programmi più amati che ha condotto Carramba che sorpresa ma anche l’edizione del Festival di Sanremo 2001. Sul palco dell’Ariston si era esibita anche ballando perché non era certamente solo conduttrice ma tanto altro ancora. Indimenticabili alcuni brani come A far l’amore comincia tu del 1976 che le diede successo in tutta Europa. Due anni dopo pubblicò un’altra canzone o che ancora oggi molti cantano, Tanti Auguri. Ha venduto oltre 60 milioni di dischi e in un’intervista a Pippo Baudo conduttore di Domenica In dichiarò di possedere 22 dischi tra oro e platino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Saman Abbas: avviate le pratiche per l’estradizione dei genitori

Tanti i commenti in questi primi minuti che si è diffusa la notizia da parte di personaggi del mondo dello spettacolo che l’hanno apprezzata, amata e imparato il mestiere da lei. “Questa notizia mi ha tagliato le gambe, sono incredula”, ha scritto su Twitter Simona Ventura.