Giulia Salemi e le accuse su Twitter: usa Raffaella Carrà per autocelebrarsi

0
577

A dare l’ultimo saluto a Raffaella Carrà sono stati in molti, tra fan e vip, tra i tanti c’è stata anche la showgirl Giulia Salemi che però secondo molti utenti di Twitter ha commesso una gaffe.

La conduttrice Giulia Salemi oggi ha ottenuto la spunta blu sul social Twitter, che permette alle persone di sapere che un account di interesse pubblico è autentico. L’idea che ha avuto Salemi è di dedicare il suo primo tweet con il bollino blu alla Carrà scrivendo:

“Il primo tweet con la spunta blu lo dedico alla Regina delle Regine #CiaoRaffaella…”

Subito dopo la pubblicazione di questo suo personale omaggio, sono apparsi molti commenti negativi che reputavano il post di cattivo gusto da parte di Giulia Salemi che voleva onorare la memoria di Raffaella Carrà. La polemiche è stata incentrata soprattutto sul fatto che la modella che avrebbe potuto evitare di utilizzare la spunta blu per ricordare la showgirl.

Un utente risponde al post di Salemi: “Rispetto per i morti”, oppure: “Non capisco come ogni volta si colga l’occasione di fare commenti su tutto mettendo sempre al centro se stessi… bastava una dedica semplice senza dover mettere al primo posto il proprio ego”, ha replicato un altro utente indignato.

Però ci sono anche commenti a sostegno della Salemi, infatti si può leggere sotto al suo post: “Brava Giulietta, ottima idea dedicare la tua spunta alla grande Raffaella. Che sia di buon auspicio”, oppure “Brava Giuly, un piccolo gesto che sicuramente x te ha un grande valore xké la spunta blu x una ragazza che fa il tuo lavoro è davvero un traguardo importante!!!”. Un’altra fan poi scrive: “Penso che questo tweet le sia uscito semplicemente male. L’ha fatto sicuramente ingenuamente”.

POTREBBE INTERESSARTI: Diletta Leotta e Can Yaman, in barca esplode la passione tra i due

Insomma, sicuramente un tweet che ha fatto discutere e parlare dell’influencer 28enne, che ha scelto in questo ore di non rispondere alla moltitudine di commenti negativi, forse nella speranza di non alimentare la polemica.