Domenica In: Mara Venier omaggia Raffaella Carrà

0
183

Domenica In: Mara Venier omaggia Raffaella Carrà. Il doveroso ricordo durante il consueto pomeriggio domenicale

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà (Getty Images)

Siamo nel mese di luglio ed anche la televisione si gode un pò di riposo, non si sa quanto meritato. Nella domenica pomeriggio di “Domenica In” vi sarà la seconda puntata del meglio dell’ultima edizione, dove verranno riproposte alcune delle interviste più interessanti realizzate da Mara Venier nel suo salotto. Domani pomeriggio riappariranno i volti e le voci di Giorgio Panariello,  Antonella Clerici, Alessandra Amoroso, Arianna e Sinisa Mihajlovic.

Ti potrebbe interessare>>> Raffaella Carrà e le figlie di Gianni Boncompagni: un rapporto speciale

Il ricordo di Raffaella Carrà

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà (Getty Images)

Non poteva mancare sulla rete ammiraglia della Rai e nella sua trasmissione di punta della domenica pomeriggio, un ricordo di Raffaella Carrà. La grande soubrette bolognese scomparsa lo scorso 5 luglio sarà ricordata con un’intervista che rilasciò alla stessa Mara Venier a “Domenica In”. Era il 17 dicembre 1995 e mancavano ormai pochi giorni al debutto della trasmissione “Carràmba! Che sorpresa”.

Sarà la maniera migliore per ricordare una grande artista che ci ha lasciato improvvisamente. Sarà un’occasione per vedere ed ascoltare un personaggio che ha fatto la storia della televisione. Nell’intervista rivedrete Mara Venier e Raffaella Carrà mentre dialogano amabilmente. Piatto forte dell’intervista, l’imminente partenza di “Carràmba! Che sorpresa”.

Ti potrebbe interessare>>> Raffaella Carrà e Gianni Boncompagni: una lunga storia d’amore

Potrete assistere a come la Carrà spiega in cosa consisterà la trasmissione e come vengono preparate, nel dettaglio, le grandi sorprese che costituiranno i momenti più appassionanti ed emotivamente coinvolgenti dello spettacolo. Raffaella Carrà sottolinea come quelle sorprese siano vere al 100%, non vi sia assolutamente nulla di preparato e tutto quello che appare durante la carràmbata è assolutamente vero.

Una sincera emozione

Non è difficile prevedere che a più di qualche telespettatore scapperà una lacrima. Normale. Nei tre giorni dedicati al ricordo di Raffaella Carrà, che sono seguiti alla sua repentina scomparsa, migliaia e migliaia di persone, attraverso le forme più diverse, hanno manifestato il loro profondo dispiacere per questa perdita. Tanti anni di spettacoli, di intrattenimento l’hanno resa una di famiglia, una di noi. L’omaggio di domani è assolutamente giusto. Doveroso.