M5S, Grillo e Conte ritrovano l’intesa: evitata la scissione

0
82

La nuova fase del Movimento 5 Stelle può prendere il via: inaspettatamente la frattura tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte è stata risanata. Adesso si attende la votazione del nuovo statuto.

m5s, conte e grillo trovano l'accordo
Credit: Alastair Grant-WPA Pool/Getty Images

La scissione tra il Movimento 5 Stelle e Giuseppe Conte sembrava ormai essere definitiva, dopo il duro scontro avvenuto tra l’ex premier e Beppe Grillo in merito allo statuto. Per come si è sviluppata la vicenda nel corso delle ultime due settimane, l’esito è stato decisamente inaspettato. L’attuale reggente del M5S, Vito Crimi, nel corso dell’assemblea congiunta dei gruppi pentastellati ha annunciato la svolta: il garante del Movimento e il leader designato sono alla fine riusciti a trovare un accordo per il futuro della forza politica nata nel 2009. La scissione è stata scongiurata.

Ti potrebbe interessare anche -> Il M5S sceglie SkyVote: come funziona la piattaforma post Rousseau

Movimento 5 Stelle, la soddisfazione per l’accordo tra Conte e Grillo

Come precisato nella nota congiunta di Giuseppe Conte e Beppe Grillo, l’intesa è stata raggiunta grazie al contributo scaturito dal lavoro del “comitato dei sette”, individuato per portare avanti la mediazione ed evitare la rottura. Nei prossimi giorni, secondo quanto anticipato, saranno definiti gli ultimi dettagli per consentire l’indizione delle votazioni che riguarderanno lo statuto e la presidenza del Movimento 5 Stelle. “Una chiara e legittima leadership costituisce elemento essenziale di stabilità e di tenuta democratica del Paese”, si legge nel comunicato. L’ex presidente del Consiglio ha commentato l’inaspettata svolta sui social dicendosi pienamente soddisfatto dell’accordo.

Ti potrebbe interessare anche -> Senato, sì al voto per i diciottenni: riforma costituzionale approvata

“È il momento di lasciarci alle spalle le ombre di questi giorni difficili – ha scritto – I momenti duri sono utili se ci aiutano a individuare la giusta strada da percorrere, le insidie da scansare”. Giuseppe Conte ha poi chiarito che “ora ci sono tutte le condizioni per partire e rilanciare il Movimento 5 Stelle”, sottolineando che l’intesa raggiunta con Beppe Grillo garantisce la piena agibilità politica del Presidente, con una netta distinzione tra i ruoli di garanzia e di azione politica. Numerosi i messaggi di soddisfazione sui social da parte di deputati, senatori ed esponenti pentastellati.