Matteo Berrettini, niente Olimpiadi: non partirà per Tokyo

0
173

Matteo Berrettini non prenderà parte alla spedizione per i Giochi che avranno inizio venerdì prossimo, il 23 luglio

Matteo Berrettini
(Clive Brunskill/Getty Images)

A una settimana dalla finale di Wimbledon dove ha scritto la storia essendo il prima tennista italiano a raggiungerla (pur se è uscito sconfitto) arriva la più brutta notizia che un atleta in procinto di partire per le Olimpiadi possa ricevere: non prenderà parte ai Giochi di Tokyo. Il tennista romano ha un risentimento muscolare e sono necessari 15 giorni per guarire.

Il Coni con un tweet han confermato il suo ritiro. Berrettini dopo la sconfitta domenica scorsa si era recato Wembley a sostegno dei ragazzi azzurri di Mancini laureatisi Campioni d’Europa. Aveva preso parte ai festeggiamenti con la squadra, è stato sul pullman scoperto in giro per Roma e tutti insieme sono stati ricevuti al Quirinale per Mattarella. Un momento anche mediaticamente particolare con un Berrettini sempre sorridente grazie alla Nazionale, nonostante la sconfitta con la racchetta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ufficiale, Olimpiadi di Tokyo 2020 senza pubblico

Berrettini, addio a Tokyo: non potrà essere sostituito

(Alexander Hassenstein/Getty Images)

Matteo Berrettini era uno dei sette tennisti che si era qualificato per le Olimpiadi insieme a Fabio Fognini, Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti per gli uomini e Sara Errani, Camilla Giorgio e Jasmine Paolini per le donne. Ora non potrà essere sostituito perché ciò poteva essere possibile solo fino al 16 luglio. La delegazione dell’Italia passa così a 384 atleti con 197 uomini e 187 femmine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Matteo Berrettini, l’ex fidanzata è Lavinia Lancellotti: la sua carriera

 

L’infortunio il tennista 27enne se l’è procurato in durante la semifinale di Wimbledon. Già l’ha finale l’aveva disputato stringendo i denti e purtroppo oggi è arrivata la notizia ufficiale, un duro colpo a pochi giorni dall’inizio della manifestazione.