Reazione a Catena, gaffe a luci rosse: il web si scatena

0
512

La frase detta da Marco Lioni in Reazione a Catena ha scatenato l’ironia di molti: cos’è successo ieri sera

Reazione a Catena, gli Alambicchi per un soffio perdono il montepremi (Foto dal web)

Che l’innumerevole e variegatissimo popolo del web si sia accorto di quanto successo durante la puntata di ieri di Reaziona a Catena è un buon segno. Significa che gli spettatori non mancano come i dati auditel mostrano ogni giorno, anche se ciò significa notare tutti i dettagli, ogni frase, e il più delle volte oltre a commentare la puntata e cercare di dare soluzioni alle domande, l’ironia prende il sopravvento.

È il caso di quanto successo ieri sera. La gara precedeva la sfida tra i Ravioles e i Belli de Zia con i secondi che hanno conquistato il titolo che era dei primi. Era cominciato il gioco Quando, Come, Dove e Perché che ogni sere fa scervellare sempre di più per indovinare un oggetto misterioso. Restando in tema estivo in questo caso era qualcosa che si trova al mare e la definizione data dal conduttore Marco Liorni ha fatto ridere molto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stasera in TV 29 Luglio, cosa vedere: Doc – Nelle tue mani o Battiti Live

Reazione a Catena, cos’ha detto Marco Liorni

Reazione a Catena, rimandato l'appuntamento odierno per lasciare spazio al match EURO 2020 tra Inghilterra e Germania (Foto dal web)

Liorni ha dato un primo indizio che ha fatto divertire molto gli utenti che subito si sono fiondati sui social, Twitter in particolare, per commentare: “Centra con i volatili, è bianco è duro“, ha detto il conduttore. Una frase che com’era prevedibile ha aperto a tanti commenti divertenti: “L’ha detto davvero?” si chiede qualcuno, “è una frase hot?” scrive qualcun altro.

A ‘chiarire’ è lo stesso conduttore che in modo divertito si rende conto che la definizione può prestare facilmente il fianco a della allusioni. “È l’osso di seppia su cui si fanno il becco i canarini”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Instagram, importanti novità sugli account gestiti da minori

Liorni spiega ulteriormente che c’è anche la poesia di Montale, riferendosi alla raccolta Ossi di seppia. Anche in questo caso il web trova lo spunto per l’ironia sottolineando che in molti li raccolgono in spiaggia. Insomma, una puntata che i commentatori del web ricorderanno per molto tempo.