Morto di Coronavirus un noto attore, la sua ultima battaglia

0
643

Morto di Coronavirus un noto attore messicano, Sammy Pérez, la sua ultima battaglia per sconfiggere la malattia.

(Instagram)

Sammy Pérez, un comico del programma XHDerbez, è morto all’età di 55 anni di arresto cardiovascolare dopo aver combattuto il coronavirus. L’attore era stato intubato e un ‘Forza Sammy’ era apparso insieme a una sua foto appena un paio di giorni fa, sui social network. La star aveva presentato diverse complicazioni dopo essere stato ricoverato in ospedale per sconfiggere il virus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Domenica Bestiale: il brano di Fabio Concato per la moglie Elisabetta

Era stato anche riferito che il conto dell’ospedale era vicino a un milione di pesos. I suoi familiari hanno spiegato che Sammy Pérez lascia un grande vuoto nel cuore di tutti i suoi cari e fan: “Riposa in pace, Sammy Pérez. Ci lasci con un vuoto molto grande nei nostri cuori”, hanno scritto su Instagram.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ivan Graziani: la storia di Lugano Addio, cosa significa il brano

Chi era Sammy Pérez, l’attore messicano morto di Coronavirus

Sammy Pérez proveniva da un’umile famiglia di Pantepec. Ha condotto i suoi studi in modo indipendente grazie alla sua capacità cognitiva ed è diventato famoso nel 1993, esibendosi in un balletto come parte del pubblico del programma El Calabozo. Ha avuto una breve apparizione nel programma Chespirito nel 1993, nell’episodio La Hermana de Maruja. Nel 1997, invece,fu scoperto da Eugenio Derbez, grazie a questo iniziò la sua carriera televisiva quello stesso anno.

A partire dal 2002, ha fatto parte del cast di XHDRBZ, che vede Derbez tra gli autori. Ha fatto parte del cast del film Nessun rimborso accettato, di Eugenio Derbez. L’attore era dislessico e aveva difficoltà a esprimersi, ma ha fatto di quell’handicap uno dei suoi punti di forza. Oltre che con Derbez, ha lavorato anche con Miguel Luis, altro personaggio molto noto della televisione messicana. Il 16 luglio 2021 è risultato positivo al COVID-19 e ha dovuto essere ricoverato in ospedale.