Brutta disavventura in bicicletta per Vasco Rossi: ecco come sta adesso

0
418

Brutta disavventura in bicicletta per Vasco Rossi, il rocker di Zocca è caduto rovinosamente e si è procurato la lussazione della spalla. I tempi di recupero

Vasco Rossi

Brutta, bruttissima disavventura per Vasco Rossi oggi, giovedì 5 agosto, nelle campagne di Zocca. Il rocker, da sempre grande amante della bicicletta, era impegnato in una escursione tra i boschi sulla due ruote di ordinanza quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo ed è caduto rovinosamente a terra.

—>>> Leggi anche Il grande rocker amava la bicicletta già da bambino: Lo riconoscete?

Sulle prime la vicenda non è apparsa grave. Lo stesso Vasco che, come documenta nei clip video del suo seguitissimo account Instagram, due milioni di followers, ogni tanto, alla tenera età di 69 anni, si produce in spericolate azioni stile BMX è subito tornato in sella ed è andato verso casa. Ma all’improvviso è stato colto da un dolore lancinante.

Vasco Rossi cade dalla bicicletta: spalla lussata

La caduta a terra non è stata priva di conseguenza e la spalla ha iniziato a fare male. Il Blasco è cosi ricorso alle cure dei sanitari e la sorpresa non è stata piacevole: una spalla si è lussata. E’ stato lo stesso Vasco a dare conto dell’accaduto ai propri follower con un post comparso poco dopo le 17.30

“Breaking newsscrive il Komandante sul popolare social networtMi spiace ma per qualche giorno niente foto e autografi” il beffardo commento a corredo della foto che lo vede con il braccio immobilizzato da un tutore. “Mi sono lussato una spalla cadendo dalla bicicletta” spiega Il signor Rossi “Per fortuna niente di grave”.

Vasco Rossi Instagram

Divertente e divertita la chiosa del post. “Voglio una vita spericolata…un male boia però”. Vasco Rossi, come conferma una fonte molto vicina alla casa di produzione del rocker, dovrà stare con il tutore per almeno 3 settimane. Poi Vasco Rossi inizierà i movimenti assistiti e di extrarotazione dai 20 ai 45 gradi e non prima di dodici settimane potrà tornare in pieno all’operatività.

Un brutto colpo per il cronoprogramma che prevede l’uscita del nuovo album per il 12 novembre e nella preparazione del tour che nel 2022 lo porterà a Trento, Roma, Imola, Firenze e Milano. Ma forse è solo un contrattempo.