Can Yaman: l’attore turco doveva sposare la collega, ha rovinato tutto

0
383

Una clamorosa indiscrezione toglie il velo sulla situazione sentimentale dell’attore turco Can Yaman. Ecco di cosa si tratta

Can Yaman

Il popolare attore turco, amatissimo in Italia, Can Yaman è di nuovo al centro di un gossip. Ma stavolta la diceria non riguarda il suo fidanzamento con Diletta Leotta ma il suo passato. A rivelarlo, con dovizia di particolari, è il noto organizzatore di eventi, talent scout ed ex concorrente del Grande Fratello 11 Biagio D’Anelli.

—>>> Leggi anche Diletta Leotta e Can Yaman: storia finita o pausa di riflessione?

Secondo D’Anelli “Can Yaman ha rovinato tutto” e spiega cosa è successo in Turchia alla fine del 2018. In passato l’attore, 32 anni il prossimo 8 novembre, è stato in coppia con Demet Ozdemir, 30 anni il prossimo 28 febbraio, la collega con cui divide il set di Erkenci Kuş il popolare DayDreamer – Le ali del sogno.

Il clamoroso gossip su Can Yaman

I due giovani attori turchi, sempre secondo Biagio D’Anelli, erano addirittura ad un passo dal matrimonio quando accadde un fatto increscioso. L’interprete di Sanem Aydın fu colta da un terribile sospetto, quello di essere tradita dall’interprete di Can Divit. Ma non si trattava della fiction in questo caso bensì di vita vera.

Demet decise cosi di pedinare Can Yaman e lo colse sul fatto all’interno di un motel. D’Anelli rivela altri particolari sui quali sorvoliamo. Il rapporto tra i due si interruppe bruscamente, un rapporto che, come detto, era ad un passo dal matrimonio. Un rapporto di cui, non a caso, i due attori non parlano mai in pubblico.

Ora Demet ha finalmente trovato l’amore vero. Si tratta di Oguzkhan Koc, 36 anni, artista a 360 gradi avendo messo in atto performance di successo al cinema, in teatro, sulla tv ed avendo scritto e cantato canzoni di grande successo per il mercato locale. Il matrimonio è davvero dietro l’angolo.

Can Yaman, dal canto suo, da gennaio 2021 è impegnato nel feuilleton con Diletta Leotta, un feuilleton che in questi giorni vive uno stop imprevisto. Qualcuno, vedendo la Leotta sola e imbronciata nella sua Catania, azzarda un bis della brutta vicenda vissuta dalla Odzemir. Ma al momento sono solo voci.