Gaia, morta a 13 anni per un malore: città in lutto

0
627

Il dramma di Gaia, una giovane ragazza morta a 13 anni per un malore: città in lutto, i suoi familiari sono sconvolti.

Sarebbe stato un malore improvviso, pare di natura cardiaca, a strappare dall’affetto dei suoi cari la giovanissima Gaia, 13 anni appena. Figlia di due noti immobiliaristi, la ragazza si trovava in compagnia dei suoi cari, quando ha improvvisamente perso conoscenza. L’allarme è scattato subito e sul posto è arrivata un’ambulanza con gli uomini del Suem 118.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Prete ucciso, assassino si costituisce: era stato accolto dal sacerdote

Gaia è stata così trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, ma non c’è stato purtroppo nulla da fare. Infatti, una volta giunta al pronto soccorso del nosocomio del capoluogo, la 13enne era già priva di vita. Peraltro, la notizia di quanto era accaduto si è diffusa rapidamente nella cittadina, dove l’arrivo dell’ambulanza non era passato inosservato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Laura Ziliani, dalla scomparsa al ritrovamento

Il grave lutto per la scomparsa della giovanissima Gaia

A Cividale del Friuli, sono tutti sconvolti per la morte della ragazza, a partire dal sindaco Daniela Bernardi, che ha rivolto ai genitori di Gaia e a tutti i loro cari il più forte degli abbracci. “Il loro dolore è il nostro”, sono le parole del primo cittadino. Cordoglio anche da altri esponenti del mondo politico locale, come il consigliere regionale e comunale Elia Miani, che è molto amico della famiglia della ragazza scomparsa.

Famiglia, quella della 13enne morta nelle scorse ore, che aveva contribuito di recente in maniera economica alla doratura della parte alta del pennone di piazza Duomo, che in questi mesi è stato sottoposto a restauro. Inoltre, la famiglia della ragazza era stata sconvolta tempo fa da un altro grave lutto: era infatti venuta a mancare una cugina di Gaia, figlia di uno dei suoi zii.