Mauro Repetto, che fine ha fatto il biondo degli 883

0
172

Mauro Repetto è stato considerato da molti la spalla di Max Pezzali nel duo 883: dopo il successo si è dedicato ad altro

Mauro Repetto
Mauro Repetto con Max Pezzali (foto Facebook)

Con Max Pezzali ha formato il duo degli 883 che ha praticamente raccontato le storie dei giovani e degli adolescenti degli anni ’90. Dopo lo scioglimento Pezzali ha proseguito la carriera, attiva ancora oggi. Ha però continuato a lavorare anche su quei successi, ricantandoli e riadattandoli, come ancora oggi si fa nelle feste e in radio.

Quei brani sono i più gettonati degli 883 quando ai tempi c’era anche Mauro Repetto, il biondo del duo. E sono in molti a chiedersi che fine abbia fatto, cosa fa oggi nella vita e se si occupa ancora di musica perché dopo l’esperienza di successo è sparito dai radar dello spettacolo.

Dopo lo scioglimento si è trasferito a Miami dopo ha intrapreso vari lavori sempre nel mondo dello spettacolo dell’intrattenimento, dalla recitazione al ballo. Poi il trasferimento definito in Francia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Victoria dei Maneskin, ecco la sua fidanzata – FOTO

Mauro Repetto, cosa fa oggi in Francia

Foto Facebook

È nel paese transalpino che si è stabilito definitivamente. Lì si è sposato, ha messo su famiglia con due bambini, si è laureato in Lettere e Filosofia e lavora fisso al teatro. Nell’ultimo anno ha prodotto, scritto e interpretatolo lo spettacolo teatrale The personal coach e tra i tanti palchi dov’è andato in scena c’è il Thèatre Essaion di Parigi. Produce anche eventi speciali per EuroDisney dove dapprima, dopo l’arrivo dagli States, ha lavorato come animatore.

In realtà prima della Francia aveva provato a cavalcare il successo ottenuto pochi anni prima con l’amico e tentò di avviare una carriera da solita, senza successo. Per molti rimase la spalla di Max Pezzali e l’album ZuccheroFilatoNero fu un flop. Da lì il trasferimento in Francia dove trova la giusta dimensione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vasco Rossi, truffa dei biglietti: 6 sotto accusa, cosa è successo

L’amicizia va però oltre le distanze e i diversi impegni e resta solida tanto che i due tornano a lavorare insieme: nel 2012 scrive per Max Il presidente di tutto il mondo e Welcome Mr. Presidenti in occasione della pubblicazione nell’album Max 20 dove Repetto canta una parte in francese. Con il tour che segue l’album torna anche sul palco con l’amico nella tappa di Milano.