Incendio in casa nel cuore della notte: vittima un anziano

0
93

L’incendio è divampato dalla cucina dell’appartamento. L’uomo aveva chiamato da solo i Vigili del Fuoco ma non ce l’ha fatta

incendio fuorigrotta
Getty Images

Tragedia questa notte in via Perugino a Milano dove un uomo di 78 anni è morto a causa di un incendio divampato nel proprio appartamento. Erano da poco passate le 3 quando lui stesso aveva chiamato i Vigili del Fuoco che si sono subito recati presso l’appartamento vicino a viale Umbria. Quando sono entrati nell’abitazione al secondo piano l’anziano era ancora vivo ma svenuto a causa dei fumi inalati. Soccorso e posto nell’ambulanza, la corsa verso il Pronto soccorso è stata purtroppo inutile perché il 78enne è arrivato privo di vita.

Ora non resta che ricostruire quanto accaduto. Non sembrano esserci dubbi sul fatto che le cause dell’incendio sembrano essere accidentali e che siano divampate dalla cucina con l’ipotesi principale che vede l’origine in un corto circuito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nino Napolitano morto per un malore: la denuncia dei familiari

Incendio in casa, inutili i soccorsi

Le fiamme hanno trovato ottimi alleati nel propagarsi nei tantissimi oggetti presenti in casa. L’uomo conservava infatti i ricordi di una vita e alcuni pare fosse di materiali facilmente combustibili. Per domare del tutto le fiamme, infatti, è stato necessario l’intervento di quattro squadre dei Vigili del Fuoco che per precauzione hanno evacuato un appartamento del piano sovrastante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter-Genoa, dove vederla. Comincia la Serie A 2021-22

Questa tragedia arriva una settimana dopo l’incendio divampato a Ferragosto sempre a Milano in un condominio a Ponte Lambro. In questo caso però l’origine è di natura dolosa perché al piano rialzato è stato trovato materiale infiammabile. Tutti in salvo i 34 condomini tra cui 26 lievemente intossicati.