Barista morto in moto: addio ad Alessandro Salera

0
299

Barista morto in moto mentre andava al mare a Fregene: sui social i ricordi accorati di amici e conoscenti

Alessandro Salera
Alessandro Salera (foto Facebook)

Poco prima dello schianto mortale Alessandro Salera su Instagram aveva postato una foto della sua amata moto, una Harley Davidson gialla con la quale stava andando al mare in un giorno libero. Ma durante il percorso che lo portava a Fregene il 33enne residente a Vignanello, nel Viterbese. In zona Alessandro era molto conosciuto perché da cinque anni a Civita Castellana gestiva un bar.

Il giovane era in una strada a Nord di Roma, in via Santa Maria di Galeria, quando si è scontrato con un’auto, una Skoda guidata da un 75enne e che viaggiava in senso contrario. Il motociclista ha perso il controllo del proprio mezzo ed è finito contro la vettura. Immediati sono stati i soccorsi ma purtroppo sono risultati anche inutili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Allontanato dal supermercato perché è senza mascherina, l’uomo torna e spara

Barista morto in incidente: i ricordi degli amici

Foto Facebook

La vittima era molto attiva sui social e si definiva anche artigiano per le sue creazioni in pelle che rivendeva anche. Proprio sui social molto lo hanno ricordato, amici, parenti e clienti del bar.

Intanto le forze dell’ordine proseguono nelle indagini per chiarire quali siano stati precisamente le dinamiche che hanno portato all’incidente e le cause. Dai profili social emerge che Alessandro era circondato da molte persone, una vita attiva tra viaggi e voglia di vivere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Grecia estende il muro al confine con la Turchia tra i timori della crisi dei migranti afghani

Per tale motivo in queste ora sono mole le persone che lo stanno ricordando. Hai sempre pensato per il bene degli altri e poco per il tuo. “Eri e sei un fratello come io lo ero per te. Siamo cresciuti insieme e tutto questo adesso fa male…”, ha scritto su Instagram un amico d’infanzia così tanti altri che non lo conoscevano da meno tempo ma che lo ricordano comunque con affetto.