Calciomercato, Ronaldo vuole il Manchester City: la chiave per l’accordo

0
185

Si riapre il caso di calciomercato legato a Cristiano Ronaldo, il portoghese spinge per la cessione e la Juventus pensa di accontentarlo

Calciomercato Juventus Cristiano Ronaldo

Si fa sempre più intenso il caso di calciomercato legato a Cristiano Ronaldo. Secondo quanto riferiscono i principali siti dedicati al mercato dei calciatori il campione portoghese, 36 anni lo scorso 5 febbraio, sta spingendo con forza per lasciare la Juventus.

Due i motivi della scelta. Il primo. La volontà di giocarsi, per davvero, la possibilità di competere per la conquista dell’ultima Champions League della sua carriera. Nonostante il ritorno a Torino di Allegri il campione sa che i bianconeri sono ancora un gradino sotto ad almeno tre club.

Il secondo. Quello di non voler più subire situazioni come quella vissuta domenica contro l’Udinese quando è partito dalla panchina. Soprattutto a 15 mesi dai mondiali del Qatar l’ultimo grande appuntamento della sua carriera.

Il procuratore di Cristiano Ronaldo, Jorge Mendes e tutta la sua Gestifute, in realtà sono al lavoro da mesi per la partenza da Torino. L’operazione a cui hanno lavorato per mesi prevedeva il passaggio di CR7 al Paris Saint-Germain in cambio di Mauro Icardi in bianconero.

Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo verso il Manchester City

Ma l’affare Messi ha scombinato tutti i piani e Ronaldo, di fatto, si è trovato in un vicolo cieco. Ma, come segnala calciomercato.it, riprendendo ed integrando una clamorosa indiscrezioni di Today News c’è un fatto nuovo che riaprire i giochi.

—>>> Leggi anche Cristiano Ronaldo, voci di cessione: le tre possibili destinazioni

Ieri, martedì 24 agosto, il Real Madrid si è mosso ufficialmente presso il club parigino per portare in Liga Kylian Mbappé, 23 anni il prossimo 20 dicembre, la stella nascente del calcio mondiale. Mbappè è in scadenza al 30 giugno 2022 e vuole liberarsi a febbraio a parametro zero. Da Parigi fanno sapere di non essere interessati. Del resto non hanno bisogno di vendere. Ma questo fattore ha scatenato il Manchester City che ha visto nelle noie di Parigi un spiraglio dove inserirsi per riaprire la corsa alla coppa dalla grandi orecchie.

Lo sceicco Mansour Al Nahyan, il saudita proprietario dei Citizens e fierissimo rivale dal qatariota Nasser Ghanim Al-Khelaïfi proprietario del PSG, ha deciso così che è necessario rispondere al colpo Messi con un colpo altrettanto nobile. Appunto Cristiano Ronaldo.

L’offerta, secondo le indiscrezioni raccolte, parla di uno scambio alla pari con Gabriel Jesus, attaccante brasiliano di 24 anni, ed un biennale al calciatore portoghese per la stessa cifra che guadagna oggi.

Sarebbe un affare per tutti. Il City si metterebbe in casa l’uomo che può contendere al PSG la Champions. La Juventus si sgraverebbe dall’oneroso stipendio di Ronaldo e metterebbe in rosa una giovane punta di sicuro rendimento. La pista è calda e sta per accendersi