Paralimpiadi, ancora medaglie per l’Italia: oggi doppio oro

0
248

Paralimpiadi, Bocciardo sul gradino più alto del podio nei 100 sl S5, poi vince anche Stefano Raimondi, argento per Luigi Beggiato e bronzo per Monica Boggioni

Francesco Bocciardo (Getty Images)

Nuove medaglie per l’Italia alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 che con quattro nuovi trionfi arriva a quota nove metalli. Oro per Francesco Bocciardo nei 100 stile libero di nuoto, categoria S5, argento per Monica Boggioni con il bronzo nei 100 stile libero di nuoto categoria S4 e argento per Luigi Beggiato nei 100 in stile libero di nuoto categoria S4. Pochi istanti fa, vinto un nuovo oro con Stefano Raimondi, nei 100 rana maschili S9.

Il medagliere azzurro sale così a Nove medaglie complessive con quattro ori, due argenti e tre bronzi. Dopo la prima giornata di gare i nostri connazionali hanno chiuso con sei medaglie ieri grazie alle vittorie Francesco Bettella che ha conquistato il bronzo nel nel nuoto 100 metri dorso maschile e all’oro di Carlotta Gilli nei 100 farfalla con tanto di record paralimpico. Peraltro, tra pochi minuti la Gilli tenterà il bis.

Altre medaglie nella giornata di ieri sono arrivate anche da Alessia Berra, argento nel nuoto 100 farfalla, Francesco Bocciardo, oro nel nuoto 200 stile libero e ancora da Monica Boggioni con il bronzo nei 200 stile libero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bebe Vio, insulti e minacce alla campionessa azzurra

Paralimpiadi, l’Italia vuole migliorare l’ultimo piazzamento

Rai Paralimpiadi
Foto Twitter

Gli italiani in gara oggi sono Martina Rabbolini nelle Qualificazioni 400m stile libero S11 femminile e Carlotta Gilli per le Qualificazioni 100m dorso S13 femminile. Federico Morlacchi sarà impegnato nelle Qualificazioni 100m rana SB8 maschile e poi ci sarà la Staffetta 4x50m stile libero 20 punti mista. Stefano Raimondi sarà impegnato nelle Finali 100m rana SB9 maschile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giada Rossi, chi è l’atleta paralimpica azzurra: carriera e successi

Gli azzurri sono partiti benissimo in questa spedizione e l’obiettivo è quello di mantenere almeno il risultato ottenuto a Rio nel 2016 ossia restare nella top ten. In Brasile nella classifica finale del medagliere l’Italia si piazzò al nono posto. In quell’occasione, conquistò 39 medaglie complessive, delle quali 10 d’oro. Se dopo nemmeno due giorni siamo a questo punto, le prospettive di miglioramento sono davvero ottime.