Cristiano Ronaldo: quanto guadagna la Juventus con la cessione

0
237

Cristiano Ronaldo sembra ormai destinato ad altri campionati: ecco la cifra che la Vecchia signora metterà nelle casse

Getty Images

Giorni caldi per il calciomercato ormai in chiusura. Ultimissime trattative prima del 31 agosto per smaltire le rose o rafforzarle, cercando l’offerta migliore e provando il colpo. Tra le questioni più scottanti ovviamente c’è quella di Cristiano Ronaldo che vuole terminare la sua esperienza con la Juventus.

Se per un calciatore qualsiasi le voci di mercato sono sempre tante per un campione come lui l’attenzione è ancora maggiore. Come riporta la Gazzetta dello Sport nell’incontro di ieri mattina tra Jorge Mendes, il procuratore del portoghese, e la società bianconera, da una parte si è ribadita la volontà di cedere il campione e dall’altra di voler vendere solo con un’offerta soddisfacente.

La Juventus dalla cessione dovrebbe portare nelle casse 25 milioni di euro, cifra sulla quale non si dovrebbe discutere perché il club non sarebbe disposto a calare il prezzo. Si vorrebbe chiudere in giornata massimo domani, per non arrivare sul gong del termine ultimo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xenia Francesca Palazzo, chi è la nuotatrice paralimpica a Tokyo 2020

Cristiano Ronaldo, si cerca il sostituto

cristiano ronaldo, ipotesi cessione a psg city e real
Credit: Valerio Pennicino/Getty Images

Il club di Agnelli orbita trai 25 e 30 milioni di euro per ammortizzare i costi del campione e il Manchester City sarebbe disposto a sborsare la cifra richiesta. Nel mentre la Juve si guarda già intorno per il sostituto, movimento che in realtà sta facendo già da tempo.

Tra i nomi c’è quello di Mauro Icardi che dopo Sampdoria, l’Inter e Psg con tanti gol e soldi, potrebbe tornare in Italia. Proprio perché la Juve pensa da tempo al post Ronaldo c’è anche Kean, un vecchio pallino, ma si starebbe sondando qualche nome meno altisonante come Giacomo Raspadori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Meteo Italia venerdì 27 agosto: vortice ciclonico polare raffredda l’estate

Il contratto di Ronaldo scade il 30 giugno 2022 e dopo tre stagioni non proprio esaltati le strade con la Vecchia Signora si divideranno. Il portoghese in bianconero ha giocato 98 partite e realizzato 81 reti, ma in generale l’esperienza non è stata esaltante perché l’obiettivo principale di quando fu acquistato era vincere la Champions.