Arjola Trimi e Carlotta Gilli: doppio oro alle Paralimpiadi, che impresa

0
343

Per le due nuotatrici Arjola Trimi e Carlotta Gilli: doppio oro alle Paralimpiadi, che impresa e sale il bottino complessivo.

(Adam Pretty/Getty Images)

Arjola Trimi nei 100 sl S3 e Carlotta Gilli nei 200 misti SM13: continua a stupire l’Italia del nuoto e i risultati migliori arrivano dalle donne. Per la classe 1987 di origini albanesi è il secondo oro di queste Paralimpiadi, mentre la Gilli – che ha battuto anche il record del mondo – è alla sua quinta medaglia della rassegna in corso a Tokyo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Carlotta Gilli, la malattia della star del nuoto campionessa mondiale

Campionessa paralimpica, campionessa mondiale e tredici volte campionessa europea, Arjola Trimi è tetraplegica e sebbene sempre appassionata di nuoto, si avvicina allo sport paralimpico nel 2012. Nel 2016, l’esordio paralimpico con un argento a Rio de Janeiro nei 50 metri stile libero. Si è migliorata e quella di oggi è la sua terza medaglia in questa rassegna paralimpica, alla sua seconda partecipazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Arjola Trimi, chi è la veterana del nuoto paralimpico azzurro

Non solo Arjola Trimi e Carlotta Gilli: anche oggi Italia protagonista

chi è arjola trimi
(Buda Mendes/Getty Images)

I numeri di Carlotta Gilli sono ancora più incredibili: affetta da una retinopatia degenerativa, ha solo 20 anni e questa è per lei la prima Paralimpiade. Cinque le medaglie, come detto: due sono d’oro, altrettante d’argento e una è di bronzo. Le sue imprese hanno impressionato l’Italia e il mondo paralimpico in questi giorni. Grazie alle loro due medaglie e in attesa di belle notizie dall’atletica, diventano dieci le medaglie d’oro azzurre.

A queste vanno aggiunte le 11 di argento e le altrettante medaglie di bronzo, per un totale di 32, la gran parte delle quali sono arrivate proprio dal nuoto. Sempre dal nuoto, in una giornata meno fortunata, arriva anche un argento dalla staffetta maschile 4X100 stile libero, guidata da Simone Barlaam, che conquista la seconda medaglia dopo l’oro nei 50 stile libero. In attesa di Oney Tapia, oggi sono già arrivate anche due medaglie di bronzo, con Maria Andrea Virgilio nel tiro con l’arco e con Andrea Liverani nel tiro a segno.