Test Medicina 2021 al via, quando escono i risultati: tutte le date

0
159

Test Medicina 2021: gli esaminandi prima di scoprire i risultati definitivi, con annessa la propria posizione nella graduatoria nazionale, dovranno attendere alcune settimane. Ecco le date da ricordare.

test medicina 2021, le date dei risultati
Credit: Pixabay

Il grande giorno per gli aspiranti camici bianchi è arrivato: oggi, venerdì 3 settembre, si terranno in tutta Italia i tanto attesi e temuti test d’ingresso alla facoltà di Medicina. Per essere ammessi alla prova occorre seguire tutte le disposizioni legate all’emergenza sanitaria.

L’accesso alle aule è permesso soltanto a chi è provvisto dell’autodichiarazione Covid utilizzata per l’iscrizione ai test, che certifica di essere a conoscenza delle norme anti contagio, di non essere in quarantena, di non avere alcun sintomo dell’infezione e di essere in possesso del Green Pass, il quale verrà scansionato all’ingresso.

Secondo i dati forniti dal Mur, i posti a disposizione per l’immatricolazione alla laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia sono in totale 14.020, il 7% in più dello scorso anno e il 21% in più rispetto al 2019. Per quanto concerne invece Medicina veterinaria i posti riservati sono 877, mentre per Odontoiatria e protesi dentaria i posti disponibili sono 1.253.

Ti potrebbe interessare anche -> Giornata nazionale dei camici bianchi: ecco perché è stata istituita

Test Medicina 2021: ecco le date dei risultati

Le soluzioni delle prove di Medicina 2021 dovrebbero essere diffuse in giornata dal Ministero dell’Università e della Ricerca. Per avere i risultati definitivi, consultabili direttamente nell’area riservata della piattaforma Universitaly, occorrerà invece attendere alcune settimane. Le date da segnare in calendario sono tre:

  • 17 settembre. Viene pubblicato il punteggio ottenuto dagli esaminandi secondo il codice etichetta, nel rispetto delle norme per la protezione dei dati personali. Per scoprire il proprio risultato gli aspiranti medici dovranno dunque ricordare il proprio codice alfanumerico, ossia l’identificativo apposto alla scheda anagrafica e al foglio delle risposte;
  • 24 settembre. Sulla propria pagina personale riservata, i candidati potranno prendere visione dell’elaborato redatto, compreso della scheda anagrafica e del punteggio.
  • 28 settembre. Nell’area riservata della piattaforma viene pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa, che permette di prendere visione del punteggio, della posizione e della sede universitaria di preferenza secondo lo status “assegnato”, “prenotato” e “in attesa”. Inoltre viene reso noto il punteggio minimo di ciascun ateneo per poter essere ammessi alla facoltà di Medicina.