Bryan Dodien è morto: l’addio al giovane calciatore della Juventus

0
144

Il tumore ha avuto la meglio sul giovane Bryan Dodien. Il calciatore juventino ci ha lasciati in queste ore, a soli 17 anni.

bryan dodien, instagram

 


Bryan Jocelyn Dodien ci ha lasciati ieri, all’ospedale Regina Margherita. Il tumore che gli era stato diagnosticato a 11 anni ha avuto la meglio sul ragazzo di soli 17 anni, che con la sua forza era riuscito a fare breccia nel cuore di Paul Pogba.

L’addio a Bryan Dodien

 


Bryan era nato nel 2004, da genitori di origini ivoriane. Il ragazzo era un giovane talento, che avevo cominciato a giocare come calciatore nelle giovanili del club della Juventus.

A 11 anni, nel 2015, gli era stato diagnosticato un tumore. Dopo 3 anni di cure, lontano dal campo, pensava di averlo superato. Infatti, il 6 gennaio 2019 il ragazzo aveva ricominciato a giocare: era stato gradualmente reinserito dalla Juve nel gruppo dei 2004 iscritti al campionato Under 15.

Bryan aveva dichiarato, entusiasta, con una foto condivisa sui social, di essere tornato in campo dopo 3 anni di lotta. Sembrava aver sconfitto la malattia.

Era poi passato al Chisola l’anno successivo, per la stagione 2019-2020, nel campionato Allievi. Ieri ha perso la vita, a causa di una recidiva della malattia che è stata fatale.

La sua storia ha colpito il mondo del calcio, in particola il celebre Paul Pogba. Nel 2015 Pogba giocava per la Juventus e aveva espresso il suo sostegno al ragazzo. Gli aveva anche dedicato un gol, segnato in un derby di Coppa Italia in cui avevano vinto 4-0. “Bryan sono con te” recitava una scritta sulla maglietta mostrata da Pogba durante l’esultanza.

—>>> Leggi anche La morte di Francesco Morini, come nasce il soprannome Morgan

Dopo aver ricevuto la notizia della morte di Bryan, Pogba ha condiviso il suo dolore in un Tweet, rivolgendo preghiere e pensieri ai famigliari e agli amici del giovane. Come ha spiegato Pogba, Bryan è stato un esempio per tutti, per la sua forza e la sua voglia di continuare a vivere e a seguire la sua passione.